Indietro
menu
A San Giuliano Mare

Polizia Locale ancora a Villa Ombrosa. Sgombero e sigilli

In foto: Adriapress.
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 22 nov 2019 10:35 ~ ultimo agg. 23 nov 11:35
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto Visualizzazioni 1.182
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Villa Ombrosa in viale Nicolini a San Giuliano Mare, chiusa da un anno, era presto diventata dimora improvvisata per persone ai margini. E anche oggi all’interno c’erano 7-8 persone tra cui una donna straniera in stato di gravidanza. Villa Ombrosa era già salita alla ribalta delle cronache due settimane fa, quando era stata liberata una quarantenne toscana segregata da un 26enne tunisino, poi arrestato per sequestro di persona, che aveva conosciuto sui social network. Nei controlli alla struttura la Polizia aveva trovato nove persone, rimandando lo sgombero per permettere di cercare altre sistemazioni che evidentemente in pochi hanno trovato.

Con gli agenti, supportati da un0unità cinofila, c’era anche il curatore fallimentare di Villa Ombrosa, al quale è stato formalmente affidato il compito di garantire la messa in sicurezza dei varchi di accesso all’edificio. Una volta liberati gli spazi, una squadra di operai ha provveduto a sigillare gli ingressi con reti elettrosaldate. Ieri, sempre con l’ausilio di un’unità cinofila, era stata effettuata un’operazione in zona stazione. Dopo l’allontanamento di diversi sbandati, la zona è stata ripulita assieme alle squadre di Hera.

 

 

 

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
VIDEO
di Simona Mulazzani