venerdì 6 dicembre 2019
menu
spettacolo

LIFE: la vittoria contro il Linfoma

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 13 nov 2019 09:43
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email
Serena aveva poco più di 20 anni quando le venne diagnosticato il linfoma di Hodgkin. Dopo ripetuti cicli di chemioterapia e radioterapia riuscì a combatterlo e a raccontare la sua storia. Questa forte esperienza la porta a cambiare i piani di studio per dedicarsi alle malattie ematologiche; ad oggi Serena De Matteis è ricercatrice presso l’Istituto Scientifico Romagnolo per lo Studio e la Cura dei Tumori (IRST) IRCCS di Meldola.
Marinai di terra ferma è il racconto scritto da Serena De Matteis che testimonia la sua esperienza con il linfoma, la diagnosi, le cure e la guarigione. Una storia rivolta soprattutto a coloro che ancora combattono contro la malattia e ai famigliari che li sostengono. Serena ha tratto dal libro lo spettacolo teatrale “Life… quando la malattia si racconta attraverso l’arte” che sarà rappresentato il 14 novembre presso il Teatro degli Atti di Rimini alle ore 21.00.
I biglietti di entrata saranno a offerta libera e il ricavato dell’evento sarà devoluto alla Fondazione Italiana Linfomi Onlus (FIL). La FIL, nata ad Alessandria nel 2010, con oltre 150 centri in tutta Italia promuove progetti di ricerca per la cura dei linfomi con lo scopo di migliorare le tecniche di diagnosi, le terapie e la qualità di vita dei pazienti che vengono colpiti da questa malattia. In particolare, lo spettacolo finanzierà i progetti di ricerca traslazionale sui linfomi recidivati/refrattari.
Riguardo allo spettacolo Serena De Matteis commenta:
“Ho deciso di raccontare la mia storia attraverso un intreccio di vari linguaggi artistici perchè credo che anche il teatro rappresenti uno strumento importante con cui comunicare esperienze di vita a confronto con la malattia ed intraprendere dei percorsi terapeutici di rielaborazione introspettiva. La passione per il teatro in aggiunta alla mia missione come ricercatrice ha dato vita a “Life”. Il mio impegno, prima come autrice del libro “Marinai di terra ferma” e poi come direttore artistico dello spettacolo “Life” servirà a garantire ulteriormente la realizzazione di progetti di ricerca traslazionale sui linfomi recidivati/refrattari”
Il Presidente della FIL, il dott. Michele Spina commenta:
“Ringrazio Serena per aver donato alla FIL i diritti del suo libro, ora uno spettacolo teatrale, che potrà aiutare coloro che intraprendono o hanno intrapreso un cammino difficile come quello della lotta contro il linfoma a sopportare meglio le sofferenze e a trovare speranza nelle sue parole”.
È possibile fare una donazione alla Fondazione e ricevere una copia del libro da cui è tratto lo spettacolo sul sito FIL https://filinf.it/libro/. I proventi delle donazioni saranno destinati a finanziare progetti di ricerca traslazionale sui linfomi recidivati/refrattari.
I linfomi sono patologie che in Italia colpiscono ogni anno circa quindicimila nuovi pazienti, ovvero quaranta nuovi casi al giorno, quasi due ogni ora. Il linfoma è la patologia onco-ematologica più diffusa in tutte le fasce d’età. Negli ultimi venti anni la ricerca ha fatto grandi passi avanti, ma c’è ancora molto da fare: oggi guarisce circa l’80% dei Linfomi di Hodgkin e circa il 60% dei Non Hodgkin. Solo grazie al sostegno dei donatori, cittadini, aziende e istituzioni è possibile sviluppare nuovi studi clinici e raggiungere risultati promettenti.
Notizie correlate
di Redazione   
di Andrea Polazzi   
VIDEO
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna