Indietro
menu
Era domiciliato in comunità

Scappa dopo l'udienza, niente pena sostitutiva per 17enne

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 31 ott 2019 10:58 ~ ultimo agg. 11:34
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

I militari della Stazione Carabinieri di Coriano mercoledì mattina in una comunità del posto hanno tratto in arresto un 17enne genovese, domiciliato presso la struttura,  in ottemperanza all’ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dal Tribunale dei Minorenni di Genova datata 29 ottobre 2019. L’ordine è in sostituzione del collocamento nella comunità poiché il giovane era inottemperante alle regole impostegli dall’Autorità  Giudiziaria. Era stato condannato per reati  di “Maltrattamenti in Famiglia ed Estorsione”. Lunedì mattina al termine di un’udienza presso il Tribunale di Bologna, all’uscita dal Palazzo di Giustizia aveva provato a scappare ma è stato rintracciato poco dopo presso la Stazione Ferroviaria.

Il ragazzo, espletate le formalità di rito è stato associato presso il centro di prima accoglienza di Bologna.

Notizie correlate