mercoledì 20 novembre 2019
menu
risotto fatale

Intossicazione da funghi. Non ce l'ha fatta 70enne bellariese

In foto: Amanita falloide - repertorio
di Simona Mulazzani   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto Visualizzazioni 1.886 visite
gio 17 ott 2019 10:54 ~ ultimo agg. 22:13
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto Visualizzazioni 1.886
Print Friendly, PDF & Email

Un’intossicazione letale da funghi per la 70enne bellariese Giorgia Raschi. La signora Raschi, che viveva con la famiglia a Labro in provincia di Terni, qualche giorno fa aveva cucinato un risotto ai funghi per lei, il marito e il figlio. Purtroppo tra i funghi appena raccolti e utilizzati per il piatto c’era anche il velenosissimo Amanita falloide.

Subito dopo il pasto i tre si sono sentiti male e sono stati ricoverati all’ospedale cittadino di Santa Maria. Da subito le condizioni di marito e moglie erano risultate critiche, meno gravi quelle del figlio. Ieri la tragica notizia del decesso di Giorgia ha lasciato sgomenta la comunità bellariese. La 70enne, infatti, era molto nota in città per aver gestito prima del trasferimento a Terni la profumeria-tabaccheria di famiglia. Il padre Otello Raschi era imprenditore molto conosciuto a Bellaria.

Notizie correlate
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna