Indietro
menu
ritrovato a forlì

Si dimenticano il figlio di 2 anni sul treno, panico alla stazione di Rimini

In foto: la stazione di Rimini
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 3 set 2019 13:17 ~ ultimo agg. 4 set 12:32
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto Visualizzazioni 3.038
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Una incomprensione tra moglie e marito ha fatto sì che il figlio di 2 anni abbia proseguito da solo il viaggio in treno con destinazione Bologna. La distratta coppia di genitori deve ringraziare il capotreno e la Polfer di Forlì se hanno potuto riabbracciare il loro bambino sano e salvo. E’ successo nella mattinata di ieri su un convoglio partito da Rimini e diretto a Bologna. Alla stazione di Rimini il marito si è allontanato per cercare posti liberi, mentre la madre con il figlio maggiore, credendo che l’uomo volesse prendere un altro treno, è scesa per chiedere aiuto per il bimbo che si trovava sul passeggino. Ma proprio in quel momento, le porte del treno si sono chiuse e il convoglio è partito.

Il padre, sul treno, non vedendo la moglie e i due figli, ha creduto che non fossero riusciti a salire in tempo e che quindi fossero rimasti in stazione a Rimini. Così è sceso a Cesena, inconsapevole che sul convoglio ci fosse in realtà il figlio più piccolo, di 2 anni, tutto solo. Quando il marito è riuscito a contattare la moglie, ha scoperto che il bimbo era stato “abbandonato” sul treno. Entrambi i genitori, in preda al panico, hanno temuto al peggio, ma dopo aver avvertito la polizia ferroviaria hanno potuto riabbracciare il loro piccolo a Forlì.

Notizie correlate
di Redazione   
Meteo Rimini
booked.net