domenica 15 settembre 2019
menu
In foto: il tiro della fune
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
gio 5 set 2019 17:43 ~ ultimo agg. 17:54
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Print Friendly, PDF & Email

Il conto alla rovescia è quasi terminato, sabato 7 e domenica 8, Verucchio torna a vestirsi a festa con la Fiera delle Fiere: la Fira di Quatorg, conosciuta anche come Fiera di Santa Croce. Una tradizione che si rinnova dalla notte dei tempi, quando ancora alle carte bollate e ai mille articoli del Codice Civile si preferiva una bella stretta di mano a suggello della compravendita di bestiame. Una vera grande festa popolare che si rinnova di anno in anno riannodando i fili della storia e riproponendo gli antichi mestieri lungo le vie e i crocicchi che si affacciano in Piazza Malatesta, il campo degli animali con le bestie da fattoria ma anche moderne esibizioni a quattro zampe, il mercatino, lo street food, i giochi di paese con la riproposizione di un Palio delle quattro contrade che vedrà i bimbi sfidarsi per strappare lo scettro a quel Passerello che ha trionfato lo scorso anno, le novità Caccia di Quatorg e Ok il prezzo e giusto, il ritorno della Cuccagna… Il comitato organizzatore supportato da Pro loco e amministrazione comunale ha pensato proprio a tutto e messo in piedi un ricchissimo programma lungo tutto il week end.

Un sabato di sfide, rombi e musica. La Fira sarà aperta ufficialmente dal rombo di motori d’antan, dal raduno di auto e moto d’epoca organizzato dagli Amici del Veicolo che prenderà il via alle 15 in piazza Malatesta e sarà chiuso da una ricca merenda dei partecipanti in Piazza Battaglini. All’ombra del municipio, si terrà anche il secondo Palio delle Contrade, con i piccoli verucchiesi divisi nelle squadre della Piazza, del Passerello, di Sant’Andrea e della Fagiola a contendersi lo scettro di re di Verucchio con i giochi di una volta: tiro alla fune, corsa coi sacchi, rubabandiera. Per l’intero pomeriggio il centro diventerà poi terreno di… caccia per la prima Caccia di Quatorg, gioco interattivo a squadre con enigmi, indizi da risolvere e prove da superare che permetteranno di scoprire i meravigliosi luoghi della storia locale con in palio buoni spesa nelle attività commerciali che hanno contribuito all’iniziativa. Alle 17.30 spazio quindi ai ballerini della New grafic Ballet, con un saggio di danza classica, moderna e hip hop e alle 19 primo appuntamento con Ok, il peso è giusto, gara per indovinare il peso di una torta fatta in casa con in palio la stessa torta per chi vi sarà più avvicinato. Il ricavato dei talloncini di partecipazione del costo di 50 centesimi andrà a sostenere l’attività dell’associazione Rilego & Rileggo. E per chiudere in bellezza la prima giornata, alle 21, festa in piazza con il concerto live del gruppo Funky Gallo, Zucchero tribute band molto apprezzata.

Una domenica d’altri tempi. L’esplosione vera e propria della festa si avrà poi la domenica, quando il capoluogo sarà “invaso” dalle bancarelle, la piazza e le vie del borgo saliranno sulla macchina del tempo con i Mestieri di una volta (dal fabbro al maniscalco, il ceramista, lo spannocchiatore, il barbiere che rade con la lama e il panno fumante, dimostrazioni di pigiatura dell’uva, produzione di formaggio) e il Parco 9 Martiri ai piedi della Rocca a trasformarsi nel Campo della Fiera. Il regno degli animali, dove oltre ad ammirare le bestie della tradizione contadina si potrà assistere a spettacoli cinofili, dimostrazioni, avvicinamento al pony e al cavallo per i più piccini, “giochi” con i somari e possibilità di provare diverse attività con i propri cani con il supporto degli esperti. Gli appuntamenti artistico culturali si apriranno invece alle 10 nella sala del consiglio comunale dove Lisetta Bernardi presenterà il libro “Le cellette del territorio di Verucchio”, edito dalla Pazzini Editore. Alle 16 di nuove sfide con la Cuccagna in piazza Malatesta, che alle 17.30 diventerà teatro dello spettacolo parodia “Tutti in piazza, arriva il ministro”, a cura di Marco Giulio Magnani e Marco Moretti, con il supporto della locale Banda Musicale (in caso di maltempo lo si terrà al Teatro Pazzini). Alle 18, sul piazzale Macello, all’ingresso della Rocca Malatestiana, ecco poi Al Piazzale sarà un macello, aperitivo street food accompagnato dal dj Robert Eno e dal musicista Mark Lanzetta col suo violino elettronico (in caso di maltempo ci si trasferirà nel salone del Castello). E per chiudere alla grande, alle 21 lo spettacolo Tanimodi, ho detto tutto! di Sergio Casabianca e Marco Moretti sul palco di piazza Malatesta e alle 22.30 il grande spettacolo pirotecnico di fuochi d’artificio offerto dal ristorante La Rocca dalla Margherita, in omaggio e ricordo di Vittorio e Luciana Andruccioli, in vita grandi sostenitori della Fira.

Street food, area bimbi e navetta. Per tutta la giornata di domenica saranno a disposizione l’area street food in Piazza Battaglini, l’Area bimbi in Piazzale Dasi  e il servizio Navetta a 1 euro a corsa con fermate a Ponte Verucchio,al parcheggio del ristorante Zaganti, e a Villa Verucchio alla Sala Romagna Mia. Per tutte le info: 0541-670222.

Altre notizie
Notizie correlate
di Simona Mulazzani   
di Simona Mulazzani   
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna