martedì 17 settembre 2019
menu
In foto: Riziero Santi interviene sul Metromare
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
ven 23 ago 2019 10:07
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Sul Metromare basta fare melina. Il presidente della provincia Riziero Santi interviene dopo il via libera del comitato di coordinamento all’attivazione del servizio con mezzi sostitutivi (vedi notizia). Anche se non lo cita direttamente, sembra chiaro il riferimento al sindaco del comune di Riccione, Renata Tosi, unica a votare no all’avvio.
C’e’ una infrastruttura pronta e collaudata da tempo. C’e’ la possibilità di utilizzare mezzi nuovi già a disposizione. C’è la necessità di sviluppare il trasporto pubblico. Non è possibile tenere tutto fermo per questioni di lana caprina” attacca Santi. “Prima si parte – prosegue –, prima si offre un servizio di cui il territorio ha un bisogno vitale, prima si inizia ad ammortizzare l’investimento, prima si riorganizza il Tpl sull’intero territorio”. Il presidente della provincia ricorda poi di essere stato lui a convocare il Coordinamento degli Enti nel quale si è poi preso atto della chiusura dei lavori sulla prima tratta. Santi, ottenuto il via libera, ha avanzato agli uffici la richiesta di predisporre l’atto di istituzione della nuova linea “in modo che Amr possa procedere alla predisposizione del Piano di esercizio e all’assegnazione della gestione a Start per iniziare a far girare i mezzi”. Nessuna previsione sui tempi di avvio del servizio ma, precisa Santi, si dovrebbe trattare di settimane. “Non sono più tollerate meline di alcun tipo” conclude.

Notizie correlate
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna