giovedì 19 settembre 2019
menu
di Simona Mulazzani   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 30 ago 2019 21:53 ~ ultimo agg. 31 ago 13:59
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Una presentazione al tramonto per la tappa misanese della Motogp Octo San Marino Riviera di Rimini, in programma dal 13 al 15 settembre. Dopo la conferenza a Milano è il MWC a riunire amministratori, rappresentanti del circuito e alcuni piloti, appena usciti da due giorni di test in pista, per raccontare l’evento. Gli interventi si sono concentrati soprattutto sul sistema che un intero territorio è riuscito a creare.

Numeri in crescita, indotto importante per quella che si presenta agli occhi dell’Italia e del mondo come “The riders’ Land”. Nel 2018 si sono contati 160mila spettatori (erano 78mila nel 2010) ed è stato l’appuntamento più partecipato in Italia. L’indotto economico sul territorio è stato calcolato in circa 62 milioni.

Bellaria, Rimini, Riccione, Cattolica, Coriano e chiaramente la stessa Misano  organizzano eventi collaterali che diventano l’attrazione nell’attrazione.

Da parte del presidente del MWC Luca Colaiacovo anche l’annuncio degli importanti interventi infrastrutturali  che partirono ad ottobre. Sarà realizzata una palazzina per nuovi box e hospitality, ma anche un museo multimediale e un bar, per accogliere chi voglia visitare l’autodromo come attrazione turistica, indipendentemente dagli eventi.

Annunciata anche la data del 2020 che avrà il suo culmine domenica 13 settembre.

Altre notizie
Notizie correlate
di Icaro Sport   
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna