sabato 24 agosto 2019
menu
di Simona Mulazzani   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
mar 6 ago 2019 22:52 ~ ultimo agg. 8 ago 15:44
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Cartelli, slogan contro il razzismo, l’invito forte a restare umani. Sono state circa 300 le persone che in serata hanno preso parte a “dalle radici alle stelle’ la marcia per i diritti umani e contro lo sfruttamento. Un pensiero particolare è stato rivolto a Bafodè, Ebere e Romanus (morti lo scorso anno nel foggiano), ma passati per Rimini nel loro viaggio alla ricerca di speranza.

Il corteo è partito da piazzale Fellini per attraversare un tratto di lungomare e provare a sensibilizzare le persone, turisti e operatori economici, sul valore del lavoro dignitoso da garantire a tutti e per ricordare che, insieme, un altro mondo è possibile. Fianco a fianco hanno camminato persone con storie, culture, religioni diverse ma uniti per dire no alla sfruttamento che minaccia la libertà e la dignità soprattutto delle persone più fragili.

 

Alla marcia hanno aderito tante associazioni del riminese.

ADL Cobas Emilia Romagna
ANPI Forlì – Cesena
ANOLF Rimini
ARCI Rimini
Ass. Arcobaleno
Casa Don Andrea Gallo #perlautonomia
Casa Madiba Network
CGIL Cesena
CGIL Rimini
Ciclofficina Rimini
Cooperativa Cento Fiori
Cooperativa Eucrante
Cooperativa Madonna della Carità
Cooperativa Millepiedi
Coordinamento Democrazia Costituzionale Rimini
Emergency gruppo di Forlì
Federconsumatori Forlì
Federconsumatori Rimini
Fridays For Future – Rimini
Grotta Rossa SPA
Humus Festival
Libertà e Giustizia
Manifesto contro l’odio e l’ignoranza
Mani Tese
Messaggi dal Mondo
Non Una Di Meno – Rimini
Pacha Mama
Pride OFF
Romagna Migrante Cesena
Terre Solidali Sociale
Vite in Transito

Notizie correlate
di Redazione   
di Icaro Sport   
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna