lunedì 24 giugno 2019
menu
In foto: il vescovo Lambiasi
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
sab 20 apr 2019 11:28 ~ ultimo agg. 22 apr 10:44
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

4″Se Pasqua è il dolore trasfigurato in amore, allora innanzitutto pasqua mi ispira un augurio di amore”. Il vescovo di Rimini rivolge a tutti i riminesi il consueto augurio pasquale. Un augurio particolare a tutte le persone che soffrono, un augurio di pace, perdono e un augurio “di vita nuova, alla Pasqua non ci possiamo assuefare”.

 

Oggi, Sabato Santo, la Chiesa sosta presso il sepolcro del Signore. Non è prevista alcuna celebrazione liturgica.

l’Ora della Madre

Nella Chiesa di S. Bernardino, a Rimini, il Vescovo ha partecipato questa mattina all’“Ora della Madre”: una preghiera in canto, della tradizione cristiana orientale, in cui si rivive la speranza della Madonna in trepida attesa della risurrezione del Figlio.

Alle 21.30, in Basilica Cattedrale, il Vescovo presiede la solenne Veglia Pasquale nella notte santa. Aprirà la celebrazione il “Lucernario”, con inizio sul sagrato: benedizione del fuoco, preparazione del cero, ingresso in Cattedrale, canto dell’Annunzio Pasquale. Segue la liturgia della Parola, con le letture, il Vangelo e l’Omelia. Il Vescovo procederà alla liturgia battesimale, conferendo i sacramenti dell’Iniziazione Cristiana a 14 catecumeni giovani e adulti di 7 diverse nazionalità; seguirà la liturgia eucaristica.

Alla Domenica della Santa Pasqua, 21 aprile, il Vescovo presiede in Basilica Cattedrale la Messa Solenne di Pasqua alle ore 11.

Notizie correlate
di Simona Mulazzani   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna