domenica 21 aprile 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto
lun 15 apr 2019 18:03 ~ ultimo agg. 17 apr 16:42
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Si è svolto sabato mattina presso la sala conferenze della biblioteca A. Baldini di Santarcangelo di Romagna l’incontro con lo scrittore Beniamino Sidoti. Sala piena di partecipanti appartenenti a varie età; tutti molto interessati all’argomento trattato, tanto che sono state poste molte domande e Beniamino ha dato interessanti risposte.

Beniamino Sidoti ha ricordato a tutti che l’odio che muove alcune azioni o commenti sui social network è spesso portato avanti da pochi singoli che hanno una voce piuttosto grossa, questo non si può metterlo in dubbio; sono però tantissime le persone con una voce piccola intenzionate a impegnarsi per una rivoluzione pacifica attraverso la gentilezza, il rispetto, l’inclusione. Beniamino ci ha ricordato che nonostante la scuola abbia oggi alcuni problemi, continua a svolgere il proprio compito e non sono rare le iniziative virtuose attive nei vari istituti. La scuola è appunto il luogo dove si formano i nostri giovani che dovrebbero essere educati anche dalle famiglie, puntiamo sui giovani, educhiamoli ai valori che ci fanno sentire esseri umani e allo stesso tempo crediamo in loro, sono pieni di risorse, di idee semplici ma importanti.

L’Associazione Fermenta ringrazia tutti coloro che hanno voluto spendere il loro tempo per confrontarsi sulle strategie per contrastare l’odio al fine di affrontare il mondo con armi gentili.

“Siete curiosi di conoscere l’argomento del prossimo incontro che Fermenta sta organizzando? Riguarderà proprio i nostri giovani, quelli più piccoli: i bambini e il gioco…”

Altre notizie
disco femminista

Donna Circo

di Redazione
Come se fosse facile

Da Riccione a Nairobi

di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna