domenica 24 marzo 2019
In foto: repertorio
di Simona Mulazzani   
lettura: 1 minuto
lun 11 mar 2019 14:40
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Linea più morbida del comune di Riccione rispetto a quello di Rimini sui vaccini obbligatori. Il personale del settore ai Servizi Educativi sta effettuando l’ultima ricognizione nelle scuole dell’infanzia e i nidi comunali.

Un controllo – spiegano – dovuto per verificare il numero delle famiglie che non abbiano eventualmente comunicato l’avvenuta vaccinazione o non abbiano effettuato il richiamo in scadenza. In quest’ultimo caso si richiede ai genitori di comunicare la data del prossimo richiamo. Si provvederà invece a segnalare immediatamente agli Organi competenti i casi i cui i bambini non siano vaccinati.Per l’assessore alle Politiche Educative Alessandra Battarra “ Con la scadenza prevista per la giornata di oggi, termine ultimo per presentare alle scuole dell’infanzia e i nidi le certificazioni che attestano l’avvenuta vaccinazione per i dieci vaccini obbligatori previsti per legge, abbiamo messo in moto un controllo complessivo sulle strutture comunali, cui farà seguito l’invio di una lettera agli enti preposti con l’indicazione di coloro risultati sprovvisti delle necessarie documentazioni. Rispetto delle regole ma anche ascolto e collaborazione con tutte le nostre famiglie”.

Altre notizie
Per le qualificazioni agli Europei

In Riviera kilt, folklore e tanta birra

di Redazione
VIDEO
Educazione alla cittadinanza

The world is home

di Redazione
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna