giovedì 21 novembre 2019
menu
Risoluzione in danno

La Palestra Valgimigli si sblocca: le nuove tempistiche

In foto: il cantiere
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto Visualizzazioni 1.053 visite
mer 27 mar 2019 16:07 ~ ultimo agg. 28 mar 12:44
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto Visualizzazioni 1.053
Print Friendly, PDF & Email

Si sblocca la  situazione della palestra Valgimigli di Viserba, il cui cantiere  già reduce da una storia travagliata – è fermo da alcuni mesi. A fare il punto della situazione è il presidente della Provincia Riziero Santi: la Provincia di Rimini, a fine gennaio e dopo aver tentato una transazione non andata a buon fine, ha avviato la procedura di risoluzione in danno contro la ditta appaltatrice dei lavori, che aveva sospeso unilateralmente il contratto a fine 2018. La risoluzione in danno consente di proseguire i lavori con la ditta che si è classificata seconda nella gara e che Santi ha subito incontrato insieme al dirigente e all’Ufficio tecnico.

“Con la nuova ditta si è subito avviato un rapporto di collaborazione per terminare la palestra e consegnarla alla scuola e agli studenti nel più breve tempo possibile, assicurando la massima collaborazione del Presidente e dell’Ente”.

La ditta, fa sapere Santi, si è resa disponibile a riprendere i lavori immediatamente per terminarli nei tempi tecnici necessari. I lavori dovrebbero riprendere materialmente, al netto dei preparativi, entro giugno, per essere completati in sei mesi e poter consegnare la palestra all’inizio del prossimo anno.

Notizie correlate
di Simona Mulazzani   
di Redazione   
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna