mercoledì 13 novembre 2019
menu
taglio del nastro

Inaugurata la Casa Residenza Anziani G. Galli di Cattolica

In foto: il taglio del nastro
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 30 mar 2019 12:36
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Taglio del nastro in mattinata per la rinnovata Casa Residenza Anziani Giuseppina Galli di Cattolica.
Venticinque le persone che possono essere accolte nella struttura, dotata di attrezzature innovative e all’avanguardia.
“Lascia che la nostra famiglia si prenda cura dei tuoi cari” è la frase scelta dalle Maestre Pie per trasmettere la loro Mission.
La Congregazione delle Maestre Pie dell’Addolorata nasce a Coriano nel 1839 grazie a Madre Elisabetta Renzi. L’Istituto ha come scopo l’educazione della persona che traduce nella gestione diretta di opere in sei continenti (Italia, Stati Uniti, Messico, Brasile, Zimbamwe, Bangladesh), dove sono presenti scuole, Comunità/Case Famiglie, comunità socio-assistenziali per anziani, servizi pastorali nelle parrocchie e nelle diocesi.
Oggi diamo vita ad una Istituzione che è stata in passato e lo sarà anche in futuro un punto di riferimento per l’Accoglienza della comunità – ha detto la Madre Generale Suor Carla Bertanipersone e non utenti saranno tutti coloro che verranno accolti nella nostra struttura. E’un lavoro faticoso ma lo facciamo con lo spirito e il Carisma che contraddistingue la nostra Missione.
Presente all’inaugurazione la vicepresidente della Regione, Elisabetta Gualmini, che ha rimarcato come oggi la struttura familiare in Emilia Romagna abbia subito cambiamenti radicali: “Si è passati dalla famiglia a grappolo a quella monoparentale che oggi rappresenta un quarto della popolazione dell’Emilia Romagna. Questo significa garantire quelle relazioni e servizi forniti dalle famiglie tradizionali. Questo è possibile attraverso un rapporto solido tra pubblico e privato. Per questo mi auguro che questa meravigliosa struttura possa rapidamente essere accreditata”.
Anche i Sindaci di Cattolica, Mariano Gennari, e Riccione, Renata Tosi, hanno auspicato che il percorso di accreditamento possa procedere a vele spiegate. Presente al taglio del nastro anche il presidente della provincia Riziero Santi.

 

Altre notizie
di Andrea Polazzi
di Andrea Polazzi
di Redazione
di Redazione
di Simona Mulazzani
Sabato al teatro degli Atti

Il TedX a Rimini per parlare di Prometei

di Redazione
Notizie correlate
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna