giovedì 18 luglio 2019
menu
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
ven 8 feb 2019 10:56 ~ ultimo agg. 13:39
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Il campo lavoro 2019 iniziata a teatro. Domani, sabato 9 febbraio, al Teatro degli Atti di Rimini, in un susseguirsi di letture,  monologhi, musica dal vivo e contributi video e audio, Checco Tonti, con la collaborazione di altri artisti, condurrà il pubblico in un viaggio pieno di stimoli e riflessioni nello spettacolo “E se ci diranno“, a cura dello stesso Tonti e di Alessandra Quadrelli

Ingresso ad offerta libera.

 

la presentazione

L’attore avrà sul palco una serie d’incontri che lo porteranno a sentire di far parte di un sistema pieno di contraddizioni e assurdità. Verrà assalito da dubbi e paure da cui cercherà di svincolarsi in tutti i modi. Si affacceranno idee surreali e provocatorie per cercare di rispondere alle grandi tematiche del consumo critico e dello spreco, dell’integrazione, del “diverso”, dell’incontro fra culture, della paura che genera altra paura, della responsabilità  personale nei confronti di ciò che accade attorno a lui. Alternando ironia e leggerezza a parti intense ed emozionanti, lo spettacolo mira a lasciare al pubblico domande e sollecitazioni su come sia impostata la realtà di cui fa parte. Dove ci troviamo? Siamo in un luogo reale? Un salotto? È la mente del protagonista? È forse il mondo che ci circonda? O il nostro mondo interiore? In questo luogo-non luogo accadono cose impreviste. E chi sono questi personaggi che si avvicendano sulla scena? Un ragazzo dell’est racconta la sua storia difficile e romantica, un chitarrista nigeriano ci sorprende con le sue canzoni e la sua voce. E chi è il ragazzo che porta la pizza, un feroce terrorista? “E se ci diranno che per rifare il mondo c’è un mucchio di gente da mandare a fondo noi risponderemo no no no no no…”

Altre notizie
Notizie correlate
di Icaro Sport   
VIDEO
di Maurizio Ceccarini   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna