sabato 20 luglio 2019
menu
In foto: Uno dei tanti sequestri in spiaggia
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
mer 27 feb 2019 14:09 ~ ultimo agg. 14:11
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

La lotta all’abusivismo commerciale non conosce sosta e, nonostante gli ottimi risultati ottenuti negli ultimi anni, la polizia Municipale di Rimini si sta preparando per entrare in azione dal mese di maggio con il Nucleo operativo antiabusivismo commerciale, che sorveglierà con 20 di agenti le spiagge ma non solo, con modalità flessibili su tre turni opertivi, dalle 7 a mezzanotte. E da quest’anno potranno contare anche sul supporto tecnologico dei due nuovi quad Kymco acquistati dal Comando di polizia municipale, dotati di sospensioni a ruote indipendenti e costruiti per muoversi su ogni tipo di terreno.

Negli ultimi sei anni, i sequestri amministrativi sono passati dai 197 del 2013 ai 1.032 del 2018 (quasi 10 volte in più), con il picco raggiunto nel 2017 (1055), mentre i rinvenimenti di merce da 115 a 888. A dimostrazione che il cambiamento di strategia adottato dagli uomini della Nucleo antiabusivismo, che hanno concentrato la loro attenzione non solo sull’arenile, ma anche a monte, con una attività di osservazione mirata all’individuazione dei nascondigli di merce contraffatta, ha contribuito in maniera determinante a ridimensionare sensibilmente nei fatti e nei numeri il fenomeno.

“Una modalità operativa – ha commentato l’assessore alla Sicurezza e alle Attività economiche Jamil Sadegholvaadsu cui però è necessario tener alta la guardia. Ed è anche per questo che continueremo nell’affinare le modalità di contrasto a questo fenomeno anche continuando ad investire sugli uomini e sulla tecnologia impegnati in questa difficile battaglia”.

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO
di Redazione   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna