Indietro
menu
verrà espulso dall'italia

Revocato il permesso di soggiorno al nonno che abusò delle nipotine

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 29 dic 2018 16:19 ~ ultimo agg. 30 dic 10:53
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

I poliziotti dell’Ufficio Immigrazione hanno revocato il permesso di soggiorno al 68enne ucuadoregno arrestato a Santo Stefano dai carabinieri di Riccione con l’accusa di violenza sessuale nei confronti delle cinque nipotine. L’uomo, ribattezzato nonno orco, avrebbe abusato ripetutamente delle minorenni, prima in Sudamerica poi in Italia, dal 1995 al 2017.

Costringendole al silenzio con la minaccia di far del male a madre e nonna, il 68enne ha violentato le tre figlie delle sorelle e le due del proprio figlio, da quando queste ultime avevano cinque e otto anni. Arrestato in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip Benedetta Vitolo, su richiesta del sostituto procuratore Davide Ercolani, l’uomo si è detto innocente, ma gli inquirenti erano al corrente del viaggio di sola andata all’estero che stava progettando.

Una volta scarcerato – fa sapere la Questura di Rimini – e previo nulla osta da parte dell’autorità giudiziaria, potranno essere avviate le procedure di espulsione dal territorio nazionale.

Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO
di Redazione