Indietro
menu
Il nuovo sistema funziona

Raccolta differenziata, Misano da record

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 15 dic 2018 16:48
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

A circa 5 mesi dall’avvio del nuovo sistema, Misano Adriatico festeggia il superamento del 71% di percentuale di raccolta differenziata. Si tratta di un risultato al di sopra della media nazionale (50%) e che vede Misano aver già raggiunto l’obiettivo assegnato dalla Regione Emilia Romagna per il 2020 (70%).
Nei mesi di ottobre e novembre si è addirittura superata la quota dell’80% – spiega il Sindaco Stefano Giannini. Un risultato davvero eccezionale che attesta la nostra realtà quale migliore di tutti i comuni con turismo balneare a livello italiano e che dimostra come un impegno da parte di ognuno può davvero migliorare l’ambiente e ridurre le emissioni in atmosfera. C’è ancora qualche cosa da mettere a punto, c’è ancora qualcuno, pochi, che non fa il suo dovere ma siamo su una strada virtuosa. Per questo motivo, sono fiero dei misanesi e li ringrazio”.
Dall’1 gennaio si passa alla tariffa corrispettiva puntuale che premierà i comportamenti virtuosi e si applicherà da gennaio 2019. Si tratta di un modello tariffario più equo dell’attuale TARI perché la bolletta si calcola anche in proporzione alla quantità di rifiuto indifferenziato conferito. La raccolta differenziata invece è gratuita, per incentivare comportamenti ecocompatibili. Per definire le tariffe sono stati analizzati i conferimenti e i comportamenti rilevati a Misano Adriatico nei mesi scorsi.
Per chi differenzia meglio, il costo annuo complessivo della bolletta sarà più contenuto.

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione