Indietro
menu
Il provvedimento

Niente botti di Capodanno, ma stelle scintillanti a Coriano

In foto: L'assessore Giulia Santoni con il suo cane
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 18 dic 2018 12:33 ~ ultimo agg. 12:40
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Anche quest’anno il sindaco di Coriano, Domenica Spinelli, ha firmato l’ordinanza relativa ai fuochi di artificio di fine anno che entrerà in vigore dal 22 dicembre 2018 fino al 06 gennaio 2019. “All’epoca della prima adozione dell’ordinanza – spiega l’amministrazione comunale – ci siamo seduti intorno ad un tavolo sia con le associazioni ambientaliste sia con gli imprenditori del settore e insieme ne abbiamo condiviso i contenuti”. “Siamo sinceramente convinti che proprio la condivisione sia il migliore degli strumenti da utilizzare in politica – dice l’assessore Giulia Santoni -. Come sollevato dalle associazioni animaliste resta la problematica degli spettacoli pirotecnici che, se pur di breve durata ma di grande intensità, se pur consentiti ed amati da molti spettatori, recano non pochi problemi agli animali. Non è un caso, questo, che però riguarda il nostro Comune: a Coriano i fuochi li facciamo con le stelle scintillanti”.

Nell’ordinanza restano escluse le categorie F1,F2,T1;P1 di cui al DLgs. 123 del 29/7/2015 consentite limitatamente alle aree di proprietà privata. “Anche se in difficoltà di organico (Coriano ha pochissimi agenti di polizia municipale) – sottolinea l’amministrazione – abbiamo, in accordo con il comando, predisposto una adeguata sorveglianza per la notte di Capodanno. In tutto questo è ovvio che esiste un principio di ragionevolezza e di buon senso, nessuno verrà sanzionato per aver acceso una stella filante”.

Altre notizie
1,6 milioni di visualizzazioni

Lino Tonti diventa una dolce star di Tik Tok

di Redazione
di Redazione
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione   
di Roberto Bonfantini