Indietro
menu
Politica Rimini

Rimosse le scritte vandaliche alla vecchia pescheria. Le dichiarazioni di Rimini Antifascista

In foto: il marmo ripulito
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
dom 9 set 2018 20:05 ~ ultimo agg. 10 set 01:43
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto Visualizzazioni 1.202
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Rimini Antifascista con un post su Facebook prende le distanze dall’atto vandalico di ieri, quando ignoti hanno imbrattato i tavoli in marmo della vecchia pescheria con scritte a spray contro Forza Nuova. “un monumento del centro della nostra città a cui siamo molto legati”. Una condanna comunque rivolta al modo in cui il contenuto è stato espresso: “Una schifezza in cui non ci riconosciamo e che sicuramente non aiuta la nostra causa: usare contenuti giusti facendo ca(…)te non può che essere controproducente”.  In risposta agli “indignati da tastiera” si ricorda che anche la presenza di estremisti di destra “che vorrebbero usare Rimini come una vetrina è un pessimo danno all’immagine della nostra città”.

“Amiamo Rimini, odiamo il fascismo e la militarizzazione della nostra città, e pure di certe idiozie (che le fomentano) ne faremmo volentieri a meno. Invitiamo il/la responsabile a riparare al danno arrecato alla comunità”. Il danno in realtà è stato riparato oggi da Marcello Cartoceti di adArte Rimini con la collaborazione di Giulio Zavatta che, in accordo col Comune, hanno pulito le scritte prima che penetrassero all’interno del marmo.