mercoledì 23 gennaio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto
sab 8 set 2018 15:24
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Con il motomondiale in corso a Misano, si moltiplicano i bagarini che cercano fortuna nei pressi dell’autodromo. Dopo quello sanzionato ieri, oggi la Guardia di Finanza ne ha colti altri due in flagrante mentre tentavano di vendere biglietti nei pressi dei varchi di accesso al circuito. In due giorni sono state una cinquantina invece le persone identificate come potenziali bagarini. Le Fiamme Gialle hanno anche scovato due negozianti bengalesi, a Misano e Cattolica, che avevano messo in vendita falsi gadget griffati “VR46”. Un centinaio i prodotti sequestrati.
Proseguono anche i controlli sul rilascio di scontrini e ricevute fiscali da parte dei privati che hanno allestito parcheggi per gli spettatori. Finora ne sono stati controllati 11. 14 invece quelli verbalizzati lo scorso anno che nella dichiarazione dei redditi 2018 non hanno indicato i ricavi ottenuti tramite i parcheggi.

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna