Indietro
menu
Attualità Rimini

Mercato ambulante. I produttori agricoli traslocano dall'area ex Sartini

di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 20 set 2018 12:17 ~ ultimo agg. 21 set 12:46
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto Visualizzazioni 1.910
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Anche i produttori agricoli e florovivaistici si preparano a trasferire i propri banchi del mercato ambulante. L’amministrazione comunale di Rimini ha infatti deciso, in via sperimentale, di spostare i 26 posteggi riservati ai produttori dall’area ex Sartini (attualmente adibita a parcheggio) alle aree Gramsci e Padane. Un trasloco reso possibile dal liberarsi di spazi a seguito di revoche o rinunce da parte dei vecchi concessionari. L’obiettivo è quello di creare un’area alimentare nella zona Padane, dove già si trovano i commercianti del settore, con 13 posteggi per i produttori agricoli e un’area non alimentare dedicata invece alla vendita di prodotti florovivaistici nella zona Gramsci (lato Santa Rita). Per creare le due aree “dedicate” sarà necessario il trasferimento di alcuni operatori (di altre tipologie merceologiche) in aree limitrofe. Del provvedimento, spiega il comune, sono già state informate le associazioni di categoria e gli esercenti interessati e non sono pervenute osservazioni. L’operazione permetterà di rendere nuovamente fruibile l’area ex Sartini come parcheggio e, evidenzia l’amministrazione, consentirà “di ricompattare e rivitalizzare mediante un diversa offerta il
mercato nelle zone Padane e Gramsci/Santa Rita, incidendo favorevolmente anche nei confronti degli altri concessionari che vedranno un maggior numero di presenze proprio per la particolarità dei prodotti trattati da tali operatori”. La sperimentazione scatterà mercoledì 10 ottobre.
Dei 26 posteggi disponibili solo sei sono di operatori che detengono una concessione mentre altri 16 operatori usufruiscono dell’assegnazione giornaliera sulla base della cosiddetta “spunta”.

Bene il ricompattamento omogeneo del mercato del mercoledì e sabato – dichiara l’assessore alle Attività economiche Jamil Sadegholvaadma non è solo questo. La città torna a avere la disponibilità anche nelle giornate di mercoledì e sabato, di un’importante area di sosta in centro storico, che conta un totale di 54 posti auto.”.

Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO
di Andrea Polazzi   
VIDEO