Indietro
mercoledì 3 giugno 2020
menu
Cattolica Cultura

Cattolica capitale del mistero con il ritorno del Mystfest

di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: 4 minuti
gio 21 giu 2018 13:58 ~ ultimo agg. 19:13
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 4 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Da Carlo Lucarelli a Valerio Massimo Manfredi passando per Marinella Manicardi e l’attore Lino Guanciale. Cattolica torna capitale del “giallo” con il Mystfest, manifestazione nata nel 1973 da un’intuizione di Enzo Tortora e Oreste Del Buono, che ha fatto per anni de La Regina il fulcro del racconto giallo italiano. Dopo alcune difficoltà, l’evento ritorna inglobando anche la 45esima edizione del Gran Giallo Città di Cattolica che negli anni ha lanciato autori come Loriano Macchiavelli, Bruno Gambarotta, Corrado Augias, Eraldo Baldini, Andrea G.Pinketts, Carlo Lucarelli. Cornice della manifestazione, in programma dal 25 al 30 giugno, sarà piazza Roosvelt. “Dalla partenza del mio mandato – spiega il sindaco Mariano Gennari – abbiamo cercato di convogliare le forze su nuovi eventi ma anche di valorizzare le manifestazioni che hanno dato lustro alla città. Quando sono stato eletto durava due giorni ed ora ne dura sei.

[fvplayer src=”https://www.youtube.com/watch?v=cn0xtL3z_e0&feature=youtu.be” splash=”https://i.ytimg.com/vi/cn0xtL3z_e0/sddefault.jpg” caption=”Cattolica capitale del mistero con il ritorno del Mystfest”]

I dettagli delle serate a cura dell’ufficio stampa

MystFest 2018 inizia lunedì 25 giugno alle 19,30 con Sardoncino Assassino, particolarissimo party di benvenuto in collaborazione con la Cooperativa Casa del Pescatore di Cattolica e Birra Viola, in occasione della tappa cattolichina di CinemadaMare, il più grande raduno di giovani filmmaker al mondo, diretto da Franco Rina. Quindi i pugnali si trasformeranno in matite e la serata proseguirà con “Chrome Scene – tutti i colori del giallo e del noir” a cura del collettivo Becoming X, disegnatori coordinati da Daniele Pampanelli. Al disegno farà da contraltare la musica grazie al saxofonista Pedro Spallati e al Dj cattolichino Gerbo, le cui note faranno da sfondo alle performance.

A dare avvio alle 21 a una serata tutta a base di cinema e musica, martedì 26 giugno saranno Carlo Lucarelli, scrittore, autore televisivo e i giovani artisti e creativi nostrani Duba, produttore discografico e Carlo Masini, presidente del Circolo del cinema Toby Dammit che introdurranno Soundtracks – Cinema misterioso, sonorizzazione dei grandi capolavori del cinema giallo e del mistero a cura del chitarrista e cantante Corrado Nuccini dei Giardini di Mirò, Stefano Pilia bassista degli Afterhours, Nicola Manzan di Bologna Violenta e Massimo Pupillo, bassista degli Zu. La serata si concluderà al porto di Cattolica con il Lamparino in Giallo after party.

Anche in questa edizione ampio spazio sarà riservato ai più piccoli con Era una notte buia e tempestosa … Il Giallo visto dai bambini. L’appuntamento è per mercoledì 27 giugno alle 20,30 con la proiezione di “Corti di Classe”, lavori realizzati dai bambini di Cattolica diretti dal regista Alessandro Nunziata, il tutto accompagnato dall’intrattenimento artistico di Ludobus Artebus. Da non perdere l’omaggio di “Piccoli Brividi”, titoli della collana cult edita da Mondadori e le dolcezze della Pasticceria Staccoli per i più scafati tra i detective in erba. La serata si concluderà con la proiezione di un film d’animazione per tutti i piccoli giallisti.

Letteratura e cinema, thriller e horror sono i protagonisti della serata di giovedì 28 giugno dalle 21. Si inizia con la presentazione di “Tutto quel buio”, il nuovo libro di Cristiana Astori, “una scrittrice di storie lucide e taglienti, una stella brillante che diffonde rapida il suo chiarore nei cieli della letteratura” per usare la definizione che lo scrittore Joe R. Lansdale ha dato dell’autrice. La serata, introdotta dal narratore della storia del cinema Joe Denti, continuerà con la proiezione di Parasitic Twin (2018), pellicola di Claudio Zamarion alla presenza del regista, dell’attrice Giulia Martina Faggioni e del compositore delle musiche Giacomo Trovaioli. Con loro anche Franco Forte nella doppia veste di direttore della collana Il Giallo Mondadori e sceneggiatore della pellicola. Il parterre ci aiuterà ad entrare insieme nei segreti del film, un thriller gotico sull’inquietudine, sui territori oscuri della suggestione e delle paure più profonde dell’animo umano .

MystFest 2018 è anche impegno sociale. “Crimini Amorosi” è il titolo della serata di venerdì 29 giugno che affronta il tema, quanto mai contemporaneo, della violenza sulle donne. Al centro un serratissimo talk condotto dalla direttrice di IcaroTV Simona Mulazzani (inizio alle 21) con Carlo Lucarelli e Elena Buccoliero, il presidente e la direttrice della Fondazione Emiliano Romagnola per le vittime dei reati, l’autore di C’eravamo tanto armati, l’avvocato matrimonialista Gian Ettore Gassani, il Comandante provinciale dei Carabinieri di Rimini, Tenente Colonnello Giusppe Sportelli, Oriana Ramunno e Antonio Tenisci, autori di Amori Malati, lo speciale de Il Giallo Mondadori sul femminicidio. Grande protagonista della serata sarà Gessica Notaro, vittima nel 2017 di aggressione da parte dell’ex fidanzato. La giovane riminese sta lottando affinché sia introdotta una “legge per omicidio d’identità”, una pena per chi sfregiando, toglie la possibilità alle persone di riconoscersi allo specchio, uccidendole psicologicamente. La scelta di proporre al grande pubblico un momento di confronto e dibattito segna un continuum nel percorso voluto dall’amministrazione cattolichina iniziato con la nascita del centro antiviolenza distrettuale “Chiama chiama” e con l’inaugurazione di “Una stanza tutta per sé” presso la Tenenza dei Carabinieri di Cattolica, che rappresenta il primo caso in tutto il territorio riminese di un’aula per le audizioni da dedicare a tutte le vittime di situazioni di violenza per esigenze di ascolto e verbalizzazione. La serata sarà arricchita da letture sceniche a tema dell’attrice Marinella Manicardi.

La suspense terminerà sabato 30 giugno alle 21 con la proclamazione del vincitore del XLV Premio Gran Giallo città di Cattolica. A decretarlo la giuria d’eccezione composta dagli scrittori Cristiana Astori, Annamaria Fassio, Franco Forte, Carlo Lucarelli, Valerio Massimo Manfredi, Marinella Manicardi, Andrea G. Pinketts e da Simonetta Salvetti, direttrice dei Teatri di Cattolica e curatrice della manifestazione. Ospite d’onore della serata l’attore teatrale e cinematografico Lino Guanciale protagonista de “La porta rossa”, serie cult dedicata al giallo e al mistero ideata e sceneggiata da Carlo Lucarelli e Giampiero Rigosi. Durante la serata saranno premiati anche il vincitore del Premio Alberto Tedeschi e il vincitore della prima edizione del Premio Alan D.Altieri.

La giuria popolare decreterà inoltre il corto vincitore della Weekly Competition di Cinemadamare dopo la proiezione dei lavori dedicati alla Regina dell’Adriatico. Per la prima volta Cattolica ospiterà la tappa del campus di cinema itinerante internazionale e centro di produzione rivolto a filmmaker, studenti e professionisti del settore. Il campus ospita ogni anno 300 partecipanti da più di 65 Paesi del mondo che lavorano fianco a fianco durante ogni fase della produzione di un film. Da 16 anni attraversa tutta l’Italia durante i mesi estivi. Inizia a Roma a fine giugno e termina a Venezia in coincidenza con la Mostra internazionale d’arte cinematografica, durante la quale CinemadaMare sarà presente con i giovani creativi.

Altre notizie
Notizie correlate
Le mille sfumature del giallo

Il Mystfest torna con un omaggio a Pinketts

di Redazione   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna