venerdì 18 gennaio 2019
di Simona Mulazzani   
lettura: 1 minuto
mer 18 apr 2018 16:07
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Alcuni passanti li hanno visti entrare furtivamente in un’abitazione e hanno chiamato i carabinieri che si sono messi sulle tracce dei due uomini e li hanno fermati a bordo di un’auto mentre cercavano di darsi alla fuga. Il fatto è avvenuto ieri pomeriggio attorno alle 17 a Coriano. A bordo del mezzo un 33enne e un 58enne, residente a Venezia e Padova, ma di fatto domiciliati a Misano, entrambi con precedenti. I due sono stati arrestati con l’accusa di furto aggravato e detenzione di apparecchiature radio atte ad intercettare le comunicazioni delle forze di polizia. In auto, infatti, i militari hanno trovato uno scanner sintonizzato sulle frequenze utilizzate dalle forze dell’ordine, arnesi per lo scasso, due paia di guanti, una torcia elettrica, e 1200 euro in contanti, ritenuti provento di attività illecita. L’attrezzatura ed il denaro sono stati posti in sequestro.

Oggi il processo per rito direttissimo.

Notizie correlate
di Redazione
di Silvia Sanchini
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna