venerdì 18 gennaio 2019
Rimini Rimini Social

Vittime e conflitti

di Redazione   
lettura: 2 minuti
dom 4 feb 2018 07:46 ~ ultimo agg. 8 feb 16:57
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Nel 2017 è stata istituita per la prima volta in Italia con la legge n.9/2017 la Giornata nazionale delle vittime civili delle guerre e dei conflitti nel mondo. Per celebrare questa importante ricorrenza e conservare il valore della memoria, nonché promuovere secondo i principi dell’art. 11 della Costituzione, la cultura della pace e del ripudio della guerra, l’Associazione Nazionale vittime civili di guerra (Anvcg) – Sezione prov.le di Rimini promuove il convegno: Vittime e conflitti, la dignità negata. Testimonianze dirette a confronto.

L’evento è in progrmma per giovedì 8 febbraio dalle 9,30 alle 12,00 al Teatro degli Atti (in via Cairoli 42 a Rimini). È realizzata in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia Romagna – Ufficio VII – Ambito territoriale per la provincia di Forlì-Cesena e Rimini – Sede di Rimini, l’associazione Agevolando – sede di Rimini, il progetto didattico “Storia per tutti” e ha ottenuto il patrocinio della Regione Emilia-Romagna (con l’adesione del Presidente Stefano Bonaccini al Comitato d’Onore, istituito per l’occasione), della Provincia di Rimini, del Comune di Rimini, dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia Romagna.

Apriranno i lavori del convegno le Autorità presenti.

A seguire gli interventi dei promotori: Aurelio Frulli (Vice Presidente nazionale Anvcg Onlus) e Katia Dal Monte (Segretaria nazionale Agevolando).

Si entrerà quindi nel vivo dei lavori con la relazione di Daniele Susini, ricercatore storico sul tema: “Il testimone della storia. L’uso delle fonti orali”.

A seguire l’intervento di due giovani fuggiti da situazioni di violenza e conflitto nei loro paesi: Jerreh Jaiteh, dal Gambia e Aman Ahmadzai, dall’Afghanistan e la testimonianza di Ahmad Al Khaled, rifugiato siriano giunto in Italia attraverso i corridoi umanitari.

Infine la testimonianza di Franco Leoni Lautizi, Consigliere prov.le Anvcg Onlus-Sezione di Rimini, sopravvissuto alla strage di Marzabotto.

“Obiettivo del convegno – spiegano i promotori – è quello di riflettere sul fenomeno drammatico delle vittime civili e su come l’evento tragico della guerra impatti sull’esistenza delle persone. Desideriamo che il filo rosso che lega la sofferenza tra le vittime civili di guerra di ieri e di oggi sia da monito soprattutto per le nuove generazioni”.

Il Convegno, avvalendosi del metodo della trasmissione orale, vuole offrire una giornata di solidarietà alle vittime delle guerre e dei conflitti nel mondo e ponendo l’accento alla narrazione e alla memoria, legittimarsi come momento di profonda relazione sociale e riflessione collettiva.

Altre notizie
Mostra sulle ludopatie

Fate il nostro gioco

di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
Rimini Rimini Social

Torna presepi dal mondo

di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna