venerdì 18 gennaio 2019
In foto: Ottaviani davanti a una scritta
di Redazione   
lettura: 1 minuto
sab 10 feb 2018 16:17 ~ ultimo agg. 16:18
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Nello scontro della violenza verbale questa volta è Forza Nuova a denunciare scritte minacciose e ingiuriose apparse nella notte sul muro di fronte al Giardino delle Vittime delle Foibe in zona Grattacielo. E davanti a una di queste si fa fotografare Mirco Ottavia, il responsabile di Forza Nuova Romagna fermato per gli scontri con la Polizia a Macerata. Ottaviani, che è anche candidato alle prossime politiche, è sottoposto all’obbligo di dimora e al divieto di uscire nelle ore notturne. Per questo non parteciperà al corteo per le vittime delle foibe e delle vicende del confine orientale.

“Mi auspicherei una dura condanna da parte delle istituzioni cittadine, avvezze all’indignazione a targhe alterne, dinanzi al grave vilipendio degli italiani caduti”, scrive Ottaviani.

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
di Silvia Sanchini
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna