martedì 20 agosto 2019
menu
In foto: Ottaviani davanti a una scritta
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
sab 10 feb 2018 16:17 ~ ultimo agg. 16:18
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Nello scontro della violenza verbale questa volta è Forza Nuova a denunciare scritte minacciose e ingiuriose apparse nella notte sul muro di fronte al Giardino delle Vittime delle Foibe in zona Grattacielo. E davanti a una di queste si fa fotografare Mirco Ottavia, il responsabile di Forza Nuova Romagna fermato per gli scontri con la Polizia a Macerata. Ottaviani, che è anche candidato alle prossime politiche, è sottoposto all’obbligo di dimora e al divieto di uscire nelle ore notturne. Per questo non parteciperà al corteo per le vittime delle foibe e delle vicende del confine orientale.

“Mi auspicherei una dura condanna da parte delle istituzioni cittadine, avvezze all’indignazione a targhe alterne, dinanzi al grave vilipendio degli italiani caduti”, scrive Ottaviani.

Altre notizie
di Maurizio Ceccarini
di Andrea Polazzi
VIDEO
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna