Indietro
menu
Cronaca Rimini: notizie e Cronaca di Rimini e provincia Rimini

Processo Butungu. Il PM chiede 14 anni e mezzo. Attesa in serata la sentenza

In foto: il 20enne arrestato all'arrivo in Questura (Adriapress)
di Simona Mulazzani   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 10 nov 2017 14:21 ~ ultimo agg. 18:52
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Quattordici anni e mezzo. E’ la pena chiesta dalla Procura di Rimini, in rito abbreviato, per Guerlin Butungu, il 20enne congolese arrestato dalla squadra mobile della Questura per gli stupri di Miramare la notte del 26 agosto scorso. L’udienza si è svolta a porte chiuse.

La Procura ha formulato la sua richiesta di pena che prevede la continuazione per tutti i reati commessi dal congolese la notte del 26 agosto più la rapina e lo stupro del 12 agosto, che per il pm va tenuto separato nel computo della pena. Nel caso in cui invece il tribunale collegiale dovesse riconoscere la continuazione tra i reati commessi la sera del 12 e quelli commessi dal congolese la sera del 26 la pena richiesta dal pm Stefano Celli sarebbe di 13 anni e 4 mesi. Essendo un rito abbreviato è previsto lo sconto di un terzo della pena. Come richiesta accessoria, a pena scontata, è stata chiesta l’espulsione dall’Italia.

L’udienza è stata aggiornata nel pomeriggio con le altre parti civili, poi la parola passerà alla difesa del congolese. Se le discussioni termineranno entro le 17 è probabile una sentenza in serata, se invece la discussione si protrarrà oltre, il processo potrebbe slittare a domani.

(Ansa)

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione   
VIDEO
di Redazione