Indietro
menu
Cronaca Rimini: notizie e Cronaca di Rimini e provincia Rimini

Carcere. A Rimini 159 detenuti. Spiccano i reati al patrimonio

In foto: repertorio
di Lucia Renati   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 28 nov 2017 15:49 ~ ultimo agg. 29 nov 09:53
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

A fornire la fotografia delle carceri romagnole e dell’incidenza per numero di detenuti stranieri è la Regione Emilia Romagna, attraverso i dati diffusi dal Garante regionale delle persone sottoposto a misure restrittive.

I dati della Regione: al 30 giugno 2017 sono 159 i detenuti presenti nell’istituto penitenziario di Rimini. Di questi, 80 sono stranieri. Incremento pressoché costante della detenzione riminese: nel 2016 su 146 detenuti, 73 erano stranieri. Il 2015 e 2014 sono stati rispettivamente archiviati con 92 ospiti in totale, di cui 49 stranieri, e 110 di cui 50 stranieri.
Su 80 detenuti stranieri presenti, 47 devono rispondere almeno di un capo di imputazione afferente reati contro il patrimonio e 31 di illeciti contro la persona. Anche in questo caso, rispetto al 2016, il trend è in aumento. Lo scorso anno erano 34 i detenuti stranieri colpevoli di reati al patrimonio. 33 nel 2015. Secondo il segretario romagnolo della Lega Nord, Jacopo Morrone, e il collega riminese Bruno Galli, sono dati allarmanti sia per percentuale di stranieri che per numero di presenze in termini assoluti. La ripartizione per tipologia di reato all’interno dell’istituto penale riminese a tutti gli effetti, secondo la Lega, rievocherebbe le classifiche di questi giorni sulla qualità della vita nella provincia romagnola, bocciata in termini di sicurezza e indice di criminalità.

Notizie correlate
Un paese giovane

Ritorno dal Senegal

di Andrea Turchini   
di Redazione   
di Redazione