domenica 20 gennaio 2019
di Andrea Polazzi   
lettura: 1 minuto
gio 18 mag 2017 15:55 ~ ultimo agg. 19 mag 11:53
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Proseguono gli interventi contro degrado e abusivismo dei carabinieri. All’alba sono scattati i controlli dei militari dell’Arma, coadiuvati da due 2 ispettori dell’ Ausl che hanno ispezionato due nuovi appartamenti in via Goldoni e Lugano a Rimini. In entrambi, di proprietà di riminesi, sono stati identificati 19 cittadini stranieri, 12 bengalesi, 4 pakistani e 3 gambiani. Vivevano in condizioni igieniche a dir poco precarie: ammassati su letti a castello (addirittura 8 in una stanza di pochi metri quadri), oppure su materassi a terra. In particolare in uno degli appartamenti sono state rilevate evidenti infiltrazioni di acqua, muffa e presenza di insetti. In totale sono state contestate 8 sanzioni amministrative per sovraffollamento. In uno degli appartamenti sono emerse anche irregolarità dal punto di vista della locazione (affitto in nero) e sono scattati gli accertamenti all’Agenzia delle Entrate. Nei prossimi giorni saranno inoltrate al comune le richieste di ordinanze per il ripristino del numero legale dei residenti e delle condizioni igienico – sanitarie.

Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Serena Saporito
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna