mercoledì 23 gennaio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto
ven 26 mag 2017 17:50
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Via libera al Bilancio d’esercizio 2016 della New Palariccione, la cui approvazione era saltata alcune settimane fa per l’assenza del commissario prefettizio in rappresentanza del comune (socio di maggioranza).
Soddisfazione arriva dall’ex presidente e amministratore delegato della struttura, Stefano Caldari ora capolista per Noi Riccionesi. “Lascio una società che ha finalmente trovato il consolidamento strutturale dei suoi conti” dice “Il trend di crescita del fatturato che in solo tre anni ha raggiunto e superato i 3 milioni di euro, sottolinea l’ottimo lavoro di promo-commercializzazione che abbiamo svolto”. Da Caldari arriva un plauso alle professionalità interne e l’auspicio sul Palas si continui ad investire. L’ex presidente rimarca anche la forte collaborazione creata con gli operatori turistici della città.
Positivo anche il commento della candidata sindaco Renata Tosi secondo cui “rimettere nel solco della crescita e della redditività il Palazzo  dei Congressi dimostra anche ai più scettici che Riccione e’ stata ed è in grado di affrontare le sfide del suo futuro con capacità e lungimiranza”. La Tosi giudica il Palas “un veicolo di sviluppo intorno a cui costruire insieme alle forze sane e produttive della città un’offerta turistica e dell’accoglienza che superi la nostalgia e affronti il futuro con una visione aperta alle nuove sfide di una città aperta 365 giorni l’anno”.

Altre notizie
di Maurizio Ceccarini
di Simona Mulazzani
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna