21 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Anche i Comuni romagnoli aderiscono a “M’illumino di meno”

Il logo di M'illumino di meno

in foto: Il logo di M'illumino di meno

ANCHE I COMUNI ROMAGNOLI ADERISCONO A “M’ILLUMINO DI MENO”. LE INIZIATIVE COMUNE PER COMUNE

COMUNE DI RIMINI

Il Comune di Rimini aderisce a “M’illumino di meno”, la campagna di sensibilizzazione sul risparmio energetico e sulla mobilità sostenibile ideata da Caterpillar, storico programma radiofonico di Radio 2 RAI. Venerdì 19 febbraio dalle 17.30 alle 19 sarà quindi spenta l’illuminazione dei principali monumenti dalla città: l’Arco d’Augusto, il Ponte di Tiberio, il Tempio Malatestiano e in Piazza Cavour la statua del pontefice, la fontana della Pigna e la facciata del Teatro Galli.

Un gesto simbolico per dimostrare l’attenzione su un tema, quello del risparmio energetico, sul quale l’Amministrazione Comunale è da tempo impegnata concretamente, in particolare attraverso progetti e azioni mirate all’efficientamento energetico e alla riduzione dell’inquinamento luminoso.

In particolare, attraverso il progetto Rimini per Kyoto verso il 3×20, il Comune ha puntato sulla installazione negli edifici comunali di Fonti Energetiche Rinnovabili (FER): dai due impianti solari termici al palazzetto dello sport, passando per lo stadio del baseball, senza dimenticare gli impianti di fotovoltaico di cui sono state dotate 13 scuole di Rimini. Tra queste si segnala la nuova scuola elementare di Villaggio Primo Maggio, un plesso ad alta efficienza energetica, che con il suo impianto fotovoltaico da 100 kW è diventato “officina di produzione di energia elettrica”.

Impianti di fotovoltaico anche per la copertura del cimitero civico e dell’autoparco, mentre tra gli altri interventi si ricorda la riqualificazione della centrale di teleriscaldamento del Marecchiese, la realizzazione della nuova rete a Gaiofana e l’efficientamento dell’illuminazione pubblica ed esterna di alcune scuole. Grazie a questo programma di interventi, l’Amministrazione Comunale ha ottenuto un risparmio energetico annuo di circa 2.000 Kwh, una riduzione di circa 1.300 tonnellate di emissioni di CO2 e un risparmio di circa 800 tonnellate Equivalenti di Petrolio (TEP).

Altro progetto portato avanti dall’Amministrazione è Laboratorio a cielo aperto al Parco Briolini. L’iniziativa, che ha ottenuto anche contributi dalla Regione, nasce con l’obiettivo di applicare e sperimentare tecnologie per la pubblica illuminazione esterna, per testarne le prestazioni sotto il profilo tecnico, di efficienza e di risparmio. Nell’area del Parco quindi si stanno provando diverse soluzioni di illuminazione con lampade a risparmio energetico, led e misuratori sui quadri. Dai primi risultati comunicato alla Regione a gennaio 2016, è stato evidenziato un risparmio energetico di circa 47.000 kWh, una riduzione di 25 tonnellate di CO2 e di circa 9 tonnellate Equivalenti di Petrolio. A questo si aggiunge il risparmio economico: in sei mesi infatti si è registrato un risparmio pari a 90mila euro rispetto al 2014. Il Laboratorio ha anche una vocazione formativa: le azioni compiute e i risultati ottenuti saranno infatti al centro di una campagna informativa rivolta alle pubbliche amministrazioni e ai cittadini.

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN MARIGNANO

Giunta alla dodicesima edizione, quella di quest’anno è dedicata, in particolare, al tema della mobilità sostenibile con la grande operazione Bike the Nobel, la campagna etica di Rai Radio2 promossa da Caterpillar che propone di candidare la bicicletta a Premio Nobel per la Pace: si propone dunque di valorizzare l’uso della bicicletta e di tutti i mezzi a basso impatto energetico, quale simbolo di pace e di rispetto per l’ambiente. Pedalate cittadine, incentivi a usare i mezzi pubblici, pedibus scolastici, rinunciare un giorno all’automobile, sono solo alcune delle buone pratiche proposte.

La bicicletta gigante di Erika CalesiniGrazie alla fattiva collaborazione con l’Associazionismo marignanese quest’anno l’evento si presenta davvero ricco ed aperto a tutti, grandi e piccini. Si comincia con un’anteprima domani, giovedì 18, una camminata sensoriale proposta da Avventure in Natura. Ritrovo alle 21.00 alla casina Asmara.

Ma gli eventi saranno concentrati in particolare nella giornata di venerdì 19.

All’evento prenderanno parte le Associazioni Nel Giardino Segreto, Gruppo Astrofili, Centro Studi Naturalistici Valconca, Pro Loco e Biblioteca comunale con i volontari: si partirà con lettura e laboratorio in Biblioteca alle 17.00 per i più piccoli (prenotazione consigliata). Si continuerà in Piazza Silvagni dalle 18.00 alle 20.00 con lo spegnimento dell’illuminazione pubblica per osservazione del cielo a cura degli Astrofili e percorso guidato a lume di torcia o candela, accompagnato da letture e racconti, tra storia, cultura e folclore con Biblioteca, Ass. Nel Giardino Segreto e Ass. Pro Loco, per poi concludersi nel Centro Studi Naturalistici Valconca con una visita guidata della mostra e la presentazione degli effetti dell’inquinamento luminoso su flora e fauna.

Una parte significativa dell’evento sarà riservata al tema: BIKE THE NOBEL E LA MOBILITA’ SOSTENIBILE. All’esterno della Biblioteca sarà installata per l’occasione una scultura di Erika Calesini raffigurante una imponente bicicletta. Alle 18.15 sarà presente l’artista che ci racconterà del suo rapporto con la bicicletta e dell’importanza di questa all’interno della sua opera artistica.

Successivamente Avventure in Natura e Scuolinfesta ci racconteranno delle iniziative di mobilità sostenibile da loro messe in atto, alcune delle quali inserite all’interno del più ampio progetto Nati per Camminare.

Ecco il programma nel dettaglio:
Ore 17.00 Biblioteca – Lettura e mini-laboratorio
A cura dei volontari della Biblioteca
Iscrizione obbligatoria: biblio@marignano.net

Ore 18.15 Biblioteca
BIKE THE NOBEL E MOBILITA’ SOSTENIBILE
Con Erika Calesini, Avventure in Natura e Scuolinfesta

Ore 18.00-20.00 Piazza Silvagni
Osservazione del cielo a cura di Andrea Clementi e degli Astrofili

Ore 18.30 Ritrovo in Piazza
muniti di fonte luminosa (torcia, candela, lanterna…)
Spegnimento illuminazione pubblica

Breve percorso guidato del centro storico tra storia, cultura, folclore
A cura della Pro Loco, Ass. Nel Giardino Segreto e volontari della Biblioteca

Ore 19.00 Centro Studi Naturalistici Valconca

Visita della mostra e intervento sugli effetti dell’inquinamento luminoso su flora e fauna
A cura di Centro Studi Naturalistici Valconca

COMUNE DI SALUDECIO

Piazza Santo Amato a Saludecio è stata scelta da Radio2 per il collegamento venerdì 19 febbraio durante la diretta di Caterpillar, la trasmissione in onda dalle 17,30 fino alle 19 in occasione di “M’Illumino di Meno”. Lo storico programma condurrà la dodicesima edizione della più grande campagna radiofonica di sensibilizzazione sul risparmio energetico e la mobilità sostenibile. L’evento prevede lo spegnimento dell’illuminazione pubblica nelle piazze e nei monumenti, in contemporanea nazionale, come segno di partecipazione e adesione all’iniziativa.

L'osservatorio di SaludecioL’Associazione Gruppo Astrofili “Niccolò Copernico” installerà per l’occasione un telescopio in piazza a disposizione di studenti e cittadini, e allestirà un pannello con la rappresentazione del cielo stellato, che verrà alimentato con una dinamo della bicicletta “Starbike”, a disposizione di chiunque voglia divertirsi.

Nella diretta radiofonica i conduttori di Caterpillar intervisteranno il sindaco Dilvo Polidori. A chiusura della serata, in concomitanza dello spegnimento delle luci, nella suggestione creata in piazza dal lume delle candele, l’associazione culturale “L’Armonda”, interverrà con un piccolo omaggio di “letture ad alta voce” di poesie e parole dedicate alla notte e al cielo stellato.

In concomitanza alla manifestazione l’osservatorio Copernico di via Pulzona 1708 sarà aperto dalle 22 alle 24 con un “Open Day” che prevede l’ingresso libero a tutti per osservare il cielo e intrattenersi nella sala multimediale con video e presentazioni a tema.

L'Osservatorio di SaludecioNelle Scuole. L’Associazione Gruppo Astrofili “Niccolò Copernico”, attiva dal 1978, organizza con la collaborazione dell’Associazione “L’Armonda” di Saludecio, un percorso didattico-informativo sulle tematiche relative all’inquinamento luminoso e sul risparmio energetico, dedicato a tutte le scuole del comprensorio scolastico di Saludecio, Mondaino e Montegridolfo. L’evento si svilupperà per tutta la giornata:

Nella mattinata verrà trattato il tema del risparmio energetico; interverrà il tecnico progettista illuminotecnico, Fabio Veltri, che intratterrà i ragazzi di III media sulla sensibilizzazione all’inquinamento luminoso e al risparmio energetico, con piccole esperienze didattiche.

Il pomeriggio, appuntamento al Teatro Verdi: dalle 16 presentazione della manifestazione, proiezioni di video astronomici, alle 16.45 conferenza divulgativa e informativa sul risparmio energetico a cura di Fabio Veltri.

La sera dalle 20.45 “Le meraviglie del cielo”, conferenza pubblica aperta a tutti, a cura del Gruppo Astrofili Copernico.

COMUNE DI SANTARCANGELO

Quest’anno la Giornata del Risparmio Energetico “M’illumino di meno”, promossa dalla trasmissione radiofonica Caterpillar di RadioRai2, raggiunge la dodicesima edizione: per l’occasione, venerdì 19 febbraio, l’Amministrazione spegne per 30 minuti l’intera piazza Ganganelli dalle ore 19 alle 19,30. Il “silenzio energetico” del Comune di Santarcangelo – che aderisce a “M’illumino di meno” praticamente dalla prima edizione – intende sostenere un’iniziativa che promuove l’attenzione al risparmio energetico e alla sensibilità ambientale attraverso una serie di eventi su tutto il territorio nazionale.

Il logo di M'illumino di meno“Con la campagna ‘Bike the Nobel’ promossa da Caterpillar e RadioRai2 per candidare la bicicletta a Premio Nobel per la Pace – spiega l’assessore alla Qualità ambientale, Pamela Fussil’edizione 2016 di “M’illumino di meno” affianca al tema del risparmio energetico l’attenzione per la mobilità sostenibile, due temi rispetto ai quali l’Amministrazione comunale ha avuto modo di dimostrare più volte la propria sensibilità anche in tempi recenti.

Vorrei ricordare tra le altre iniziative l’adesione alla campagna europea ‘Bike to Work’ per incentivare lo spostamento casa-lavoro in bicicletta, l’avvio del servizio sperimentale di bike sharing ‘DigiBike’, nonché il progetto ‘Bike Marecchia!’, promosso dall’Unione di Comuni per la progettazione partecipata di una ciclovia integrata in Valmarecchia. Per quanto riguarda invece il risparmio energetico, oltre ai pannelli fotovoltaici installati a fine 2012 sui tetti di otto edifici comunali, va ricordato il nuovo contratto di fornitura dell’illuminazione pubblica con la società Citelum che prevede un investimento di oltre un milione di euro – conclude l’assessore Fussi per interventi di riqualificazione energetica e adeguamento tecnologico, compresa la sostituzione di oltre 2.500 punti luce tradizionali con lampade led a basso consumo, che consentiranno un risparmio annuo di 928.389 kilowatt ora equivalenti e l’immissione di 354 tonnellate di CO2 in meno nell’atmosfera”.

L’Amministrazione comunale invita tutti i cittadini a partecipare all’edizione 2016 di “M’illumino di meno” spegnendo le luci di casa propria venerdì 19 febbraio dalle 19 alle 19,30 e inviando all’indirizzo mail social@comune.santarcangelo.rn.it una foto di piazza Ganganelli “al buio”: le più belle saranno pubblicate sulla pagina Facebook dell’Amministrazione comunale.

COMUNE DI SAVIGNANO

Anche Savignano aderisce, tramite la Consulta Centro storico, al progetto “M’illumino di meno” del programma Caterpillar di Radio2, in programma per venerdì 19 febbraio. M’illumino di meno promuove il risparmio energetico, il consumo consapevole di risorse e la mobilità sostenibile, mediante iniziative che chiunque (privato, istituzione, associazione…) può intraprendere in autonomia.

Dato che l’edizione di quest’anno è dedicata in particolare al tema della mobilità sostenibile, la Consulta propone, in collaborazione con il gruppo Savignano Cammina, la “Passeggiata al buio”, una camminata serale, di circa un’ora, con partenza alle ore 20.30 da piazza Borghesi. Il tragitto comprende il passaggio per alcune vie del centro in cui l’illuminazione pubblica verrà spenta: piazza Faberi, piazza Borghesi, corso Perticari e corso Vendemini.

ANCHE I PARCHI DEL GRUPPO COSTA EDUTAINMENT ADERISCONO A M’ILLUMINO DI MENO

Anche quest’anno tutte le strutture del network romagnolo gestito da Costa Edutainment: Acquario di Cattolica, Oltremare e Aquafan a Riccione, e Italia in Miniatura di Rimini, aderiscono a Milluminodimeno.

Un’azione concreta messa in campo dalle strutture del gruppo, che dalle ore 18 alle ore 19.30 di venerdì 19 febbraio, spegneranno le luci delle aree esterne nei quattro parchi, con un risparmio energetico complessivo di 150 kW, un consumo totale che corrisponde alla fornitura di 40 appartamenti da 70 mq.

M’illumino di meno vedrà coinvolte anche tutte le strutture del gruppo gestite da Costa Edutainment a livello nazionale: in Liguria l’Acquario di Genova e il Galata Museo del Mare, in Toscana l’Acquario di Livorno e in Sardegna l’Acquario di Cala Gonone.

Roberto Bonfantini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454