Indietro
menu
Rimini Viabilità

Proventi multe. A Rimini il 90% destinato a migliorare mobilità

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 29 gen 2016 19:19
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Oggi in Commissione consiliare a Rimini si è discusso dell’utilizzo dei proventi delle contravvenzioni. Il Comune di Rimini, rispetto alla Legge Nazionale che indica il 50%, destina invece oltre il 90 per cento dei proventi a opere e interventi legati al miglioramento della rete viaria e della mobilità.
Lo ricorda il capogruppo del PD Mattia Morolli“con queste cifre si comprende bene il lavoro che sta portando avantiu l’amministrazione comunale sul fronte dell’organizzazione della mobilità, dallo sfondamento di via Diredaua fino all’allargamento di via Roma, passando per interventi come il fila dritto”

Morolli ricorda anche il +37%, di nuove piste ciclabili che passano da 63 a 100 km dal 2011 a fine 2016.
“Abbiamo una città grande, che passa dai lungomari fino alle strade del forese, che ogni giorno vede l’arrivo di 40 mila pendolari e raggiunge i 600 mila abitanti nei mesi estivi, ma gli interventi per salvaguardare e migliorare la viabilità della città si stanno facendo e mantendendo anche alla luce delle difficoltà di bilancio che gli enti locali attraversano”.

Notizie correlate
di Maurizio Ceccarini   
di Andrea Polazzi   
VIDEO
di Lucia Renati