Indietro
menu
Riccione Viabilità

Via Malta a Riccione, un incontro per condividere la riqualificazione

In foto: l'incontro nella sala del Consiglio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 26 gen 2016 16:08
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

In via Malta a Riccione è prevista una riqualificazione complessiva con il rifacimento dei marciapiedi, la completa sostituzione delle alberature, dell’illuminazione ed interventi ai sottoservizi.

Le tre ipotesi elaborate dagli uffici dei Lavori Pubblici sono state presentate ai residenti lunedì sera nella sala del Consiglio Comunale alla presenza del sindaco Renata Tosi, degli assessori Roberto Cesarini e Susanna Vicarelli, del dirigente ai Lavori Pubblici Gianni Morri, dell’ingegnere Eugenio Pantusa e Giovanni Moretti, agronomo Geat.

In accordo con i cittadini presenti – spiega l’Amministrazione Comunale – è stata individuata nella terza ipotesi la migliore soluzione ai problemi di viabilità e funzionalità della strada che da tempo necessità di una risposta in termini di sistemazione complessiva dell’arredo.

Il progetto preliminare consiste nel rifacimento dei sottoservizi e la sostituzione dei 60 platani che negli anni hanno danneggiato i marciapiedi, causato la rottura dei cordoli e rialzato l’asfalto con problemi inoltre di otturazione alle caditoie. Saranno sostituiti con altri alberi di seconda grandezza, dalla chioma minore ma in grado di ombreggiare la strada e di interferire in maniera minore con le proprietà private.Gli apparati radicali dei platani, dell’età di 60-70 anni, ad oggi in stato di sofferenza con l’attuale arredo urbano, hanno pesantemente danneggiato i marciapiedi che, nel progetto di nuovo arredo, verranno rimessi a nuovo. Il nuovo marciapiede lato mare, verrà allargato dagli attuali 2.05 metri a 2.50 mt, mentre quello lato monte verrà ristretto da 2,20 mt a 1,70 mt.

L’allargamento del marciapiede lato mare consentirà anche il passaggio del Pedibus, il servizio dei bambini che ogni giorno raggiungono a piedi la scuola. Allo stato attuale i marciapiedi sono inagibili per la presenza delle radici degli alberi. Il nuovo marciapiede che sarà alto 15 cm consentirà anche una migliore sistemazione dei veicoli in sosta e una nuova regolamentazione dei posti auto.

Prevista infine una diversa illuminazione, a led, in linea con l’obiettivo dell’Amministrazione Comunale di intervenire con sistemi a risparmio energetico nei nuovi interventi di arredo.

“ Si tratta di un progetto pilota che verrà esteso ad altre zone della città – ha dichiarato il sindaco Renata Tosi – . Con i residenti di via Malta, abbiamo condiviso, oltre alla presentazione e alla scelta dell’ipotesi migliore di riqualificazione,  anche la tempistica dei lavori così da procedere assieme”.

 

“Il verde, oltre al rifacimento dei marciapiedi – ha aggiunto l’assessore all’Ambiente Susanna Vicarelli –sarà un altro degli elementi di novità in via Malta. Frassini o aceri potrebbero essere le nuove alberature in sostituzione degli attuali platani. Sarà una riqualificazione complessiva della strada nella quale il verde rivestirà un ruolo significativo”.

 

Notizie correlate
di Redazione   
di Simona Mulazzani   
VIDEO
di Icaro Sport   
FOTO