Indietro
menu
Attualità Economia

Il comune tende la mano all'edilizia: rateizzazione oneri per chi riqualifica

In foto: repertorio
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 1 dic 2015 16:43 ~ ultimo agg. 18 nov 16:16
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Non solo il Rinnova Rimini per incentivare la riqualificazione del patrimonio edilizio esistente, l’amministrazione comunale di Rimini ha deciso di mettere in campo un altro provvedimento per tendere la mano al settore edilizio in grave crisi. Per cercare di sostenere chi investe nel settore il comune ha deciso di consentire la rateizzazione degli oneri di urbanizzazione primaria e secondaria. L’agevolazione riguarderà chi interviene sulla riqualificazione e sarà estesa anche ai soggetti attuatori di nuove realizzazioni. Chi ne farà richiesta, potrà pagare metà degli oneri al momento del rilascio del titolo abitativo e l’altra metà al termine dei lavori.
“Ricordo – sottolinea l’assessore alla Tutela e Governo del Territorio, Roberto Biagini – che nell’ottica di incentivare e migliorare l’edificato esistente, in particolare in relazione alle nuove tecnologie sorte in campo antisismico, energetico, ecosostenibile, nel Rinnova Rimini sono state introdotte altre misure finalizzate alla riduzione degli importi e agevolazioni circa le modalità di pagamento del contributo di costruzione. Per gli interventi edilizi ricompresi nella modalità della ‘Ristrutturazione Edilizia’ è infatti prevista la riduzione nella misura massima ammissibile pari al 20% degli importi attualmente previsti degli oneri di urbanizzazione primaria e secondaria”.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi