Indietro
menu
Nazionale Rimini Social

E' buono

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 24 ago 2015 10:32
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min Visualizzazioni 1.225
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

In queste settimane la redazione di Rimini Social si è dedicata con un Dossier (http://issuu.com/riminisocial/docs/dossier_neomaggiorenni) al tema dei neomaggiorenni che vivono esperienze di accoglienza “fuori famiglia”, sottolineando le difficoltà che il compimento della maggiore età comporta per questi ragazzi da un punto di vista abitativo, lavorativo, relazionale.

A questo proposito vi segnaliamo una interessante iniziativa imprenditoriale che cerca di ridurre almeno in parte questi ostacoli: si tratta del progetto “E’buono”, finalizzato all’apertura di gelaterie e laboratori per la produzione del gelato in Italia completamente gestiti da ragazzi e ragazze provenienti da esperienze di affido/comunità/casa-famiglia. Un vero e proprio franchising sociale, che partirà dalle città di Genova, Bologna e Milano per poi, si spera, diffondersi…magari un giorno anche a Rimini!

I ragazzi di Agevolando, tra i promotori del progetto, invitano a sostenerlo attraverso il vostro voto nell’ambito del contest “La buona vernice” indetto da Renner Italia (www.labuonavernice.it).

Jennifer, socia di Agevolando, ci spiega qualcosa di più del progetto e come votare.

Mi chiamo Jennifer, ho quasi 25 anni, sono di Villaputzu (CA) ma abito da 10 anni a Bologna. Mi sono trasferita a Bologna perché i miei genitori non erano in grado di crescere adeguatamente me e i miei fratelli. Sono andata in affido da una parente: avevo 15 anni, ero arrabbiata, avevo bisogno di rielaborare un passato pesante e di curare cicatrici profonde. Così dopo qualche mese con i servizi sociali ho deciso di entrare in una casa famiglia – più comunemente chiamata comunità – in cui sono stata ospite per 5 bellissimi anni.

Quando ho compiuto diciott’anni sono stata fortunata e ho potuto godere del prosieguo amministrativo sino ai 21 anni. Molto spesso però a 18 anni i ragazzi e le ragazze nella mia stessa situazione sono costretti a ritornare nelle loro famiglie d’origine e viene imposto loro di interrompere un percorso molto delicato di rielaborazione ed accettazione… Alcuni di loro sono praticamente lasciati in mezzo ad una strada senza lavoro e senza casa. Per questo è da quasi 5 anni che sono socia di Agevolando e circa un anno fa sono stata socia fondatrice di Agevolando Sardegna.

Ora ho quasi 25 anni, sono una ragioniera programmatrice e lavoro come impiegata negli acquisti in un’azienda da quasi 5 anni, ho una casa che condivido con un’amica. Ma avrei il desiderio di poter mettere in piedi qualcosa per coloro che non hanno avuto la mia forza e la mia fortuna… Questo progetto di apertura di una gelateria a Bologna vedrebbe il mio sogno realizzarsi: poter aiutare davvero chi si ritrova in situazioni di disagio dopo tanta strada percorsa per uscire dalle tenebre del passato. Il tuo aiuto sarebbe un mattoncino da posare nelle fondamenta di un progetto d’aiuto concreto. Grazie. Jennifer”

 

Come puoi aiutare Jennifer e gli altri ragazzi?

Vota il progetto “E’buono” al link: www.labuonavernice.it/ebuono/.

Puoi votare tramite Facebook (3 punti) o tramite e-mail (1 punto). Si può votare una sola volta, fino al 31 Agosto p.v.

Per saperne di più sugli sviluppi del progetto: www.agevolando.org

 

ebuono-facebook1

Altre notizie
di Redazione
di Stefano Rossini
VIDEO
Notizie correlate
Nessuna notizia correlata.