Indietro
menu
Lavoro Rimini

Ricorso contro licenziamento lavoratrice Apple, ADL Cobas ottiene rinvio

In foto: Il presidio ADL davanti al tribunale
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 21 apr 2015 19:32 ~ ultimo agg. 19:34
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Questa mattina il sindacato ADL Cobas, davanti al Tribunale di Rimini, ha fatto il punto sulla seconda udienza del ricorso contro il licenziamento subito da Sara, ex lavoratrice dell’Apple Store di Rimini.

Il 7 novembre 2014 si era tenuta la prima udienza al Tribunale di Bologna che si era dichiarato incompetente territorialmente.
Il tentativo di conciliazione non è stato possibile perché Apple non ha dato la propria disponibilità:  l’avvocato Ivana Stojanova, rappresentante della lavoratrice, ha spiegato che “Apple ha sollevato una questione di decadenza dal potere di impugnazione nei confronti della ricorrente”. Ritenendo infondata la questione, è stato chiesto un rinvio per discutere in una successiva udienza che si terrà al Tribunale di Rimini il 4 giugno, “in cui discutere o meno se c’è o no questa decadenza”.

ADL Cobas reputa ingiusto il licenziamento di Sara, assunta con un contratto a tempo indeterminato, e lamenta come non abbia avuto diritto a nessun ammortizzatore dopo il licenziamento.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
di Redazione   
di Redazione