Indietro
menu
Rimini

Morte al parco. Probabilmente un senzatetto. Pazzaglia: si apra una riflessione

di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 22 ago 2014 16:31 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Di fronte ad una tale tragedia, scrive in una nota il consigliere di Sel fare Comune Fabio Pazzaglia, occorre fermarsi a riflettere perché è evidente che le politiche di protezione sociale nei confronti delle diverse categorie di emarginazione attualmente non sono sufficienti.

Pazzaglia ricorda Stefano, il senzatetto morto di freddo nel novembre scorso nella zona del vecchio Palas, e lancia un appello alle istituzioni: “occorre fare di più, altrimenti tali tragedie rischiano di ripetersi ciclicamente.”

Secondo Pazzaglia vanno incrementate “le risorse da indirizzare all’accesso verso servizi multipli e permanenti che possano produrre effetti duraturi evitando la cronicizzazione della condizione di emarginato fino ad eliminare le barriere che si frappongono tra chi vive a pieno titolo dentro il “sistema” e chi invece risiede ai margini e, come in questo caso, non ce la fa più a resistere.”

Altre notizie
Un dibattito surreale

A che ora nasce Gesù?

di Andrea Turchini
di Redazione
Notizie correlate