domenica 25 agosto 2019
menu
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
ven 8 giu 2012 17:33 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Lei, 50enne bellunese, ha chiesto di vedere alcune cornici e ha atteso il momento buono per prendere dal bancone un rotolo di monili in oro da un chilo, per un valore di 40.000 euro.
Il titolare le si è scagliato addosso per fermarla. Lei è riuscita a scappare tra decine di passanti, senza la maglietta persa nella colluttazione, abbandonando la refurtiva. E’ stata fermata poco dopo da una volante in via Sigismondo. Ha negato il furto, ma condotta nel negozio è stata subito riconosciuta. Il giovane era stato invece già bloccato dal figlio del titolare. I due, giostrai, sono stati arrestati e sono sospettati di altri colpi in giro per l’Italia. Per gli esercenti, che dopo due rapine a mano armata si erano spostati dal vecchio locale in piazza Ferrari, il sollievo, questa volta di aver recuperato merce di valore – il furto con destrezza non è coperto da assicurazione – ma un’altra esperienza difficile da dimenticare.

Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO
di Redazione   
di Simona Mulazzani   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna