sabato 19 gennaio 2019
di    
lettura: 1 minuto
mar 12 giu 2012 13:26 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Questa è una delle novità emerse ieri nell’incontro promosso dal PD a Verucchio al quale è intervenuto il vicepresidente della Regione, Simonetta Saliera. La nuova normativa punta a superare le Comunità montane per arrivare ad un’Unione di comuni da articolare in sub-ambiti con alcune funzioni delegate all’Unione ed altre che resteranno in capo a singole zone aggregate come ad esempio i 7 Comuni dell’alta Valmarecchia o i quattro enti locali di vallata. Il processo della gestione associata delle funzioni fondamentali (per legge individuate in amministrazione e controllo, polizia locale, istruzione, viabilità e mobilità, territorio e ambiente, welfare e sociale) è obbligatorio entro il 30 settembre per i Comuni fra i 1000 e 5000 abitanti ma interessa anche i comuni più grandi, come Santarcangelo e Verucchio, i cui sindaci – si legge in una nota – si sono detti convinti della necessità e dei vantaggi di attuare una forte gestione associata dei servizi.
L’incontro di ieri è stato anche l’occasione per rinnovare alla Regione la richiesta di rispettare gli impegni assunti l’emergenza neve con lo stanziamento di 2 milioni di euro.

Altre notizie
di Redazione
VIDEO
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Notizie correlate
di Andrea Polazzi
VIDEO
di Redazione
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna