Indietro
menu
Rimini

Rumeni violenti: il Comune intende costituirsi parte civile

In foto: L'Amministrazione Comunale di Rimini sta valutando di costituirsi parte civile nella vicenda dei due riminesi aggrediti e rapinati domenica sera da due rumeni violenti. Lo annuncia il sindaco in una nota di plauso al Questore.
di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 9 nov 2010 16:52 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

I dati relativi ai delitti rilevati dall’inizio dell’anno a fine settembre a Rimini indicano la diminuzione del numero di reati totali. Il sindaco Alberto Ravaioli si congratula con il Questore Oreste Capocasa e con i suoi uomini per l’arresto dei due rumeni che domenica sera, in zone centrali della città, hanno aggredito e rapinato due persone.

“Il rapido ed efficace intervento degli agenti della Questura ha bloccato l’azione criminosa di delinquenti che nulla devono avere a che fare con Rimini. I dati relativi ai delitti rilevati dall’inizio dell’anno a fine settembre nel territorio riminese, che indicano la decisa diminuzione del numero di reati totali, ci hanno già confermato il successo dell’attività di prevenzione messa in campo dalle Forze di Polizia, in proficua collaborazione con le altre Forze dell’ordine. Andiamo avanti decisi su questa strada, combattendo ogni manifestazione di quei fenomeni delittuosi particolarmente allarmanti per la nostra popolazione”.
L’Amministrazione comunale valuterà la possibilità di costituirsi parte civile nella vicenda. Il sindaco riceverà insieme al Questore, nei prossimi giorni, gli agenti che con la loro azione hanno reso possibile la cattura dei due malviventi”.

Notizie correlate
di Redazione