Indietro
menu
Regione Turismo

Concessioni demaniali. Mussoni (Oasi): ok del ministro a documento

In foto: Vertice a Roma questa mattina sulla questione delle concessioni demaniali. Ottenuta la proroga fino al 2015, le organizzazioni di categoria si sono presentate davanti ai ministri Fitto e Brambilla con un documento congiunto. Positivo l'esito dell'incontro.
di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 23 nov 2010 17:20 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

“Il ministro ha accettato di buon grado le nostre proposte che finalmente sono state unitarie” ci ha detto il presidente di Oasi-Confartigianato, Giorgio Mussoni, di ritorno da Roma. “Il ministro ora porterà il documento agli altri ministeri competenti e poi in conferenza stato-regione. Dopo questi passaggi si può dire che avrà valore di legge”.
Una notizia che tranquillizza i bagnini in vista del 2015. “Aspettavamo questa notizia e se ha tardato ad arrivare è solo perchè molti cercavano soluzioni diverse da quella che da subito noi avevamo proposto. Alla fine ne hanno convenuto e la situazione si è sbloccata.”
Ma quali sono i capisaldi del documento presentato oggi a Roma? “Due innanzitutto – spiega Mussoni – il canone non sarà oggetto di comparazione ma sarà uguale per tutti altrimenti si innesterebbe una concorrenza sleale. Chi lo fisserà ancora non lo sappiamo ma potrebbero anche essere le regioni. L’altra cosa è il riconoscimento della professionalità che sarà contenuto in un disposto.”

i dettagli del testo congiunto presentato in anteprima il mese scorso al SUN

Newsrimini.it

Notizie correlate
prima indagine di scienze aziendali

La nuova mappa del welfare in Romagna

di Lucia Renati   
di Maurizio Ceccarini   
Una vicenda che fa discutere

Arresti alla casa per anziani. I commenti

di Redazione