Indietro
menu
Ambiente Rimini

Basta Merda in Mare: sdoppiamento fogne un po' ogni anno

In foto: Le associazioni ambientaliste riminesi hanno presentato oggi in un convegno il risultato di due anni di lavoro sui problemi della città. Tra le priorità da risolvere resta quella delle fognature.
di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 13 nov 2010 16:51 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Rimini, verso la città ideale. È un libro che raccoglie due anni di lavoro delle associazioni ambientaliste riminesi, presentato in un convegno al palazzo dell’Arengo. Dalla tutela delle aree verdi all’urbanistica, dalla bioedilizia al futuro del porto canale che, secondo le associazioni, necessiterebbe di un piano ad hoc integrato in quello strutturale comunale.
Tanti i gap da sanare, anche se il più urgente resta quello dello sdoppiamento delle reti fognarie per evitare, specie in caso di forti temporali, lo sversamento a mare.
“Dopo il consiglio comunale aperto sulle fogne – spiega ai microfoni di IcaroTv Maria Cristina Gattei di Basta Merda in Mare – è stato votato un atto di indirizzo. A questo è seguito un tavolo sul piano di fattibilità al quale noi sediamo. Questo piano studia come sia fattibile fare lo sdoppiamento delle fogne nelle zone della città dove ancora non esiste.”
Il grosso problema però è quello delle risorse. “Il problema è sempre economico – conferma la Gattei – specie di questi tempi. Ma visto che si tratta di una priorità, l’amministrazione potrebbe ogni anno mettere a budget un contributo economico perché si faccia una parte dello sdoppiamento.”
“So – prosegue la Gattei – che l’attuale Giunta è in scadenza ma il mio è un suggerimento anche alla nuova amministrazione.”
E sul tema di una sua eventuale candidatura a sindaco la Gattei non si tira indietro. “Molti mi stanno contattando ed io non ci ho ancora riflettuto bene. Penso che potrei farlo solo se fossero i cittadini a chiedermelo.”

Newsrimini.it

Notizie correlate
Un paese giovane

Ritorno dal Senegal

di Andrea Turchini   
di Redazione   
VIDEO