venerdì 18 gennaio 2019
In foto: Buone notizie per i lavoratori stagionali riminesi, che da quest'anno potranno contare su maggiori tutele. Dopo 17 anni di “vuoto contrattuale” infatti sindacati e Confesercenti hanno trovato l'accordo sul contratto integrativo provinciale del turismo.
di    
lettura: 1 minuto
mar 23 giu 2009 13:00 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Le trattative tra associazioni e sindacati sono andate avanti per un anno e mezzo, ieri la firma con Confesercenti. Al momento si sono chiamate fuori Associazione Albergatori e Confcommercio.

“Nei prossimi giorni però – ha spiegato Mauro Rossi, della Filcams Cgil, intervenuto alla trasmissione Tempo Reale – ci saranno altri incontri con Aia, Confcommercio e Lega Cooperative. Non escludo che già venerdì si arrivi a siglare l’accordo anche con loro.”

“I contenuti del contratto – ha detto ancora Rossi – sono per noi una vittoria. Siamo riusciti a garantire maggiori tutele anche agli apprendisti che operano a livello stagionale. In primo luogo si sono previsti percorsi formativi per professionalizzare l’attività del lavoratore. Oltre a questo siamo riusciti a dare maggiori tutele a queste figure lavorative in tema di malattie e infortuni e, dal punto di vista economico, abbiamo istituito un aumento mensile di 90 euro (a regime) che si raggiungerà in tre anni.”

Newsrimini.it

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Simona Mulazzani
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna