Indietro
menu
Cattolica

Commissione tecnica in regione per il bus terminal da 4mln

In foto: Una struttura in grado di accogliere 70 pullman e oltre 50 automobili, con un ristorante, un bar, e 10 camere. Il bus terminal di Cattolica, costato quasi 4 milioni di euro, ed è ad oggi, inutilizzato.
di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 22 gen 2008 18:29 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Quello che era stato presentato come l’alternativa ai problemi di viabilità, unico capolinea da Fano a Rimini che doveva aprire la porta a nuovi flussi turistici, oggi si presenta, desolatamente vuoto.
La Regione ha investito nella struttura risorse pubbliche per un milione 621mila 800 euro circa, il resto in project financing con privati.
Ieri, rispondendo ad un’interpellanza del consigliere riminese di AN Gioenzo Renzi, la Regione ha istituito una Commissione Tecnica interna, per verificare la regolarità delle fatture e del piano economico della Gecopark, società che gestisce il terminal. Prima di erogare il saldo del finanziamento, ha detto Renzi la Regione dovrà valutare la congruità delle spese sostenute, per un’opera mai entrata in funzione. Dal canto suo invece, Giovanni Buini, amministratore delegato della Gecopark, replica che l’opera è funzionante da giugno 2007. ‘Il problema, ci ha detto Buini, è che né gli imprenditori che hanno investito soldi per costruirla, né il comune, hanno dato la giusta rilevanza alla struttura che per questo non riesce a sfruttare le proprie potenzialità. A sostegno della sua tesi Buini aggiunge un esempio: durante il Motomondiale nel parcheggio c’erano 15 autobus, 20 erano parcheggiati nelle strade di Cattolica e nessuno li ha multati. I documenti contabili della società ora sono in mano alla guardia di finanza.

Newsrimini.it

Notizie correlate
di Redazione   
di Andrea Polazzi   
VIDEO