Indietro
menu
Cronaca Rimini: notizie e Cronaca di Rimini e provincia Rimini

Chiede soldi per lavoro fantasma: resa dei conti tra napoletano e senegalesi

In foto: Con la promessa di un posto di lavoro come guardie del corpo, un sedicente artista napoletano residente a Bastia Umbra (Perugia), legato a suo dire nello show business a Las Vegas, aveva convinto cinque cittadini senegalesi in Italia con regolare permesso di soggiorno a versargli alcune migliaia di euro:
di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 24 gen 2005 08:54 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

somme richieste per ottenere i visti e
redigere il loro pre contratto.

Dopo alcuni giorni senza aver avuto più
notizie sul loro futuro da body guard, i cinque hanno però iniziato a
spazientirsi e sabato pomeriggio, quando a Marina centro di
Rimini hanno incontrato il napoletano, l’hanno bloccato per
chiedergli conto dei loro soldi.
La discussione, molto animata, é stata notata da alcuni cittadini che hanno
avvertito il 113.
I protagonisti sono stati così portati in Questura, dove é stato accertato il
motivo della lite. I cinque, che hanno deciso di non denunciare
il napoletano, sono stati rilasciati. L’artista, che per
dimostrare la veridicità delle sue affermazioni e promesse
ha presentato una lunga serie di documenti, ha invece ricevuto il foglio di via obbligatorio dal comune di Rimini per 3
anni emesso dal Questore.