Indietro
menu
Cronaca Rubicone

A fuoco a S. Mauro fabbrica di prodotti chimici: danni ingenti, si pensa al dolo

In foto: Un incendio che ha causato danni per circa 3 milioni di euro si é sviluppato la scorsa notte in una fabbrica di prodotti chimici per lavanderia a San Mauro Pascoli, nel cesenate.
di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 19 set 2003 16:54 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Erano le 2 quando alte fiamme ed
esplosioni continue si sono levate dalla ‘Gbm’, ditta che ha una
dozzina di dipendenti e un capannone di 800 mq.
Sono intervenute numerose squadre dei vigili del fuoco da
Cesena, Forlì, Rimnii e Ravenna, complessivamente con una
dozzina di mezzi; a mezzogiorno le fiamme non erano ancora state
completamente spente.
La presenza di sostanze facilmente
infiammabili e di cataste di legno ha favorito l’incendio, che
ha coinvolto (con danni per circa 300.000 euro) anche la
confinante azienda ‘Mcm’, che produce tavoli e sedie in legno.

Entrambe le aziende sono state dichiarate inagibili ed entro
oggi sono state poste sotto sequestro.

I vigili del fuoco non hanno trovato per ora elementi
particolari per capire la matrice del fuoco, ma l’ipotesi più
probabile é quella che si tratti di dolo; pare infatti che il fuoco sia
stato appiccato dall’esterno.
La ‘Gbm’ é andata completamente
distrutta, con danni per almeno 2 milioni e mezzo di euro. Sul
posto sono intervenuti anche i tecnici dell’Arpa, che non hanno
rilevato pericoli di inquinamento ambientale.

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione