Indietro
menu
Politica Rimini

intervista a Cesare Mangianti

In foto: Alternativi alla destra, e critici nei confronti di un centro-sinistra che si è presentato con una giunta troppo indecisa: è la posizione di Cesare Mangianti, candidato a sindaco di Rimini per Rifondazione comunista, che si presentato questa mattina nel Filo diretto-speciale elezioni amministrative, insieme a Pierpaolo Gambuti, segretario provinciale del partito e candidato al consiglio comunale.
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 8 mag 2001 13:31 ~ ultimo agg. 12 lug 16:55
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

12 quartieri invece che sei per legare i territori davvero omogenei e favorire la partecipazione dei cittadini, per riavvicinare la gente alla politica; sì a riqualificare il centro storico, alle piccole e medie imprese e attività commerciali, agli spostamenti con mezzi pubblici piccoli ed ecologici, al teatro Galli dov’era e com’era. Sì alla pedonalizzazione e riqualificazione di Marina Centro. Sì anche all’occupazione dell’ostello: è un segnale dell’importanza per i giovani di avere spazi per esprimersi. No ai grandi progetti, come ad esempio il Pala Mulazzani, presentati a costo zero per la collettività: sono infatti finanziati da privati, ma intorno ad essi il comune deve realizzare infrastrutture molto costose, dalle fogne alla viabilità. Sentiamo Cesare Mangianti al nostro microfono:

ascolta l’intervista

Questa sera, replica del programma dalle 20; e domani, l’appuntamento dalle 11.03 è con Nedo Pivi, candidato per la Lista di Pietro-Italia dei valori.

De autorin traumstundenfee stellt sich vor mehrfach verffentlichte schriftstellerin, quer- und um die ecke denkerin mit Mehr Info bekommen sehr viel spa am leben
Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.