16 January 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Qualità della vita. Rimini crolla di 14 posti, è 50esima

Nella classifica sulla qualità della vita curata dal dipartimento di statistiche economiche dell’Università La Sapienza di Roma per ItaliaOggi svettano Bolzano e Trento e i primi 10 posti sono appannaggio di città del nord-est. La provincia di Rimini però perde ben 14 posizioni e si ferma al 50esimo posto (settima in Emilia Romagna). Tra gli indicatori presi in esame ci sono, tra gli altri, ambiente, lavoro, tempo libero, scuola e finanza, criminalità.

Affari e lavoro

Alla voce “affari e lavoro” Rimini si posiziona al 27esimo posto con un netto miglioramento rispetto al 55esimo del 2016. Tra i sotto-indicatori Rimini spicca per numero di imprese registrate ogni 100.000 abitanti (9° con 11.731), è a metà classifica per tasso di disoccupazione (9,11%, 44°) e di occupazione (62,91%, 55°), mentre naviga nei quartieri bassi per importo medio dei protesti (87°) e imprese cessate ogni 100 attive (6,61).

Ambiente

Alla voce “ambiente” Rimini è 77esima. Tra i risultati migliori si registra il 10° posto nell’uso del trasporto pubblico, il 18° per la raccolta differenziata (superiore al 62%) e il 20° per km di piste ciclabili. Non male anche il dato sulla dispersione idrica nelle reti (29°). Le cose peggiorano per numero di auto circolanti ogni 100 abitanti (40° con 60,95 veicoli) e moto (106°). Rimini è penultima in Italia per rifiuti prodotti procapite (109°). Metà classifica invece per verde pubblico (50°), ztl (41°) , consumi di energia elettrica (57°). Con 52 giorni di superamento dei limiti di Pm10 Rimini si posiziona al 71° posto in Italia mentre è 78° per consumi idrici.

Criminalità

Rimini guadagna un posto in classifica ma è comunque penultima alla voce “criminalità” (lascia indietro solo Bologna). Non figurano omicidi volontari mentre è 80° per omicidi colposi preterintenzionali (3,58 ogni 100mila abitanti); 78° per tentati omicidi (2,39 sempre ogni 100mila residenti); 109° per lesioni e percosse (185,49); 107° per violenze sessuali (12,82); 83° per sequestri (2,39); 90° per reati connessi al traffico di stupefacenti; 44° per reati connessi allo sfruttamento della prostituzione; ultima per scippi e borseggi (1123 ogni 100mila residenti); 67° per furti d’auto (78,13); 98° per furti in appartamento (oltre 604 sempre ogni 100mila riminesi); 83° per estorsioni (18,49); 59° per rapine in banca; 104° per truffe e frodi informatiche (quasi 337 ogni 100mila abitanti).

Disagio Sociale

Rimini perde posti alla voce “disagio sociale”: nel 2016 era 56° mentre nel 2017 è 69°. I 38,72 infortuni sul lavoro ogni 1000 occupati valgono un preoccupante 99°esimo posto; 99° posto anche per morti di tumore ogni 100 decessi (oltre 32). Rimini è invece 3° per morti e feriti ogni 100 incidenti stradali (127,46). Piuttosto alto il numero di suicidi (oltre 8 ogni 100mila abitanti, 74° posto). Fa riflettere anche il dato sui reati a sfondo sessuale contro i minori: ben 4,77 ogni 100mila abitanti, solo 5 realtà hanno numeri peggiori. La provincia è poi a metà classifica per disoccupazione giovanile (53°, 34,74%) e numero di disabili ogni mille residenti (12,92, 69°). 2,84 ogni 1000 abitanti infine le ospedalizzazioni per disturbi psichici (15° posto).

Popolazione

35esimo posto alla voce “popolazione” per Rimini che figura nelle posizioni di coda per densità demografica (98°). Bene per numero di immigrati ogni 1000 residenti, 36,17 e 19° posto, e per morti sempre ogni 1.000 abitanti (9,54, 26° in classifica). Posizioni medio basse per emigrati ogni 1000 abitanti (68°, 30,32), membri del nucleo famigliare (60°, 2,31) e nati ogni 1000 residenti (48°, 7,63).

Servizi Finanziari

Rimini si posiziona in top ten, 8°, alla voce servizi finanziari. Con 82 sportelli bancari ogni 100mila abitanti è 4° in Italia, 14° per numero di ATM e 22° per clienti phone banking. Solo 59° invece per numero di studenti di scuola superiore ogni 100.000 abitanti (poco più di 42) e 105° per scuole superiori sempre ogni 100mila residenti (7,47).

Sistema salute

Rimini perde qualche posizione alla voce “sistema salute” dove si piazza al 73° posto (era 66°). Posizioni basse per organico di medici e infermieri (73°) e per posti letto specialistici (74°) mentre Rimini se la cava meglio per apparecchiature diagnostiche (37°). I medici ospedalieri ogni 100 posti letto sono 66,3 (47°), gli infermieri sono 137,41 (56°) e 16,26 gli operatori tecnico sanitari (89°). Buono il dato di numero di tac e e rmn ogni 1000 abitanti (23° posto con 4,84).

Tempo Libero

Come immaginabile, la voce dove Rimini registra la performance migliore è “tempo libero” dove si conferma 2° dietro a Siena. Primo posto per numero di alberghi e di palestre ogni 100mila abitanti, 8° per bar e caffetterie e 10° per ristoranti. 33° invece per librerie, 40° per cinema e 52° per agriturismo.

Tenore di vita

Buona ripresa alla voce “tenore di vita” dove Rimini recupera dal 51° posto del 2016 al 27° attuale. Posizioni di vetta per depositi procapite in banca (14° con 20.335 €) e per spesa mensile procapite per consumi (17°, 1288 €). Sesto posto per variazione dei prezzi al consumo (-0,10%). Basse invece le pensioni che si attestano a 774 euro al mese (58°). Elevato il prezzo delle abitazioni: 2.539€ al metro quadro per un appartamento in zona semicentrale (104°).

. Tutti i dettagli su Italia Oggi

Andrea Polazzi

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454