Indietro
domenica 3 marzo 2024
menu
FSGC

Titano Futsal Cup, quarti: passano tutte le vincenti dell’andata

In foto: ©FSGC
©FSGC
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 8 dic 2023 13:01
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Ci sono state esclusivamente conferme nei match di ritorno dei quarti di finale di Titano Futsal Cup. Chi aveva vinto lo scorso 23 novembre, insomma, lo ha fatto anche ieri sera, benché con parziali meno ampi rispetto ad allora, eccezion fatta per la Folgore.

La Fiorita, ad esempio, ha superato 3-1 la Juvenes-Dogana dopo il 4-1 dell’andata. Ad aprire le marcature, per la squadra di Gianni Galli, ha pensato Bartoli. Mariotti e Cappelli l’hanno seguito nel tabellino prima che Elia Cecchetti, portiere e capitano della Juvenes-Dogana, piazzasse la rete della bandiera e del congedo della squadra dalla competizione.

Anche il Fiorentino ha centrato una vittoria nettamente meno ampia rispetto a quella dei primi 60’. Lì fu 4-0 nei confronti del Domagnano, ieri 4-3. Nei primi tre quarti di gara i campioni in carica si erano portati sul 3-0 parziale mandando a referto Zafferani, Ceccoli e nuovamente Zafferani. Scollinata la metà del secondo tempo, il Domagnano ha avuto una reazione furente, che ha condotto i Lupi a colmare tutto il divario nello spazio di appena 2’. Le tre reti giunte in rapidissima sequenza sono arrivate dai piedi, rispettivamente, di Menghi, Lorenzo Bollini e Capone. L’ultima parola sul match è stata comunque del Fiorentino, che nel finale, con Cevoli, ha messo il sigillo definitivo sul passaggio del turno.

Come si accennava, l’unica squadra a migliorare lo score dell’andata è stata la Folgore. Dopo quel 5-3, la squadra di Zonzini ha scritto un 4-1 a spese della Libertas inaugurato da Bernardi dopo 8’. Il raddoppio è arrivato ad opera di Pellegrini, ma prima del cambio di campo la Libertas ha trovato il modo di replicare con Francesco Rossi. Non è bastato, ai Granata, per mettere in discussione un verdetto cementificato dai centri di Biordi e Chezzi.

Dopo l‘1-8 dell’andata, il Murata – orfano di tanti dei suoi pezzi pregiati – ha contenuto i danni contro un Tre Fiori che comunque ha portato dalla propria parte anche il confronto di ritorno. Ieri è finita 4-2. Dopo il 2-0 parziale della squadra di Bugli – con reti di Filippo Burioni e Verri – il Murata ha accorciato con De Cesare. Il nuovo +2 del Tre Fiori è giunto per opera di Urbinati, cui Ghiotti ha replicato a distanza di 5’. La rete che ha chiuso le marcature di serata è stata ancora di marca gialloblù: la firma, quella di Esposito.

In semifinale sarà Fiorentino contro La Fiorita e Tre Fiori contro Folgore. Questo il quadro delle gare di ritorno dei quarti:

FSGC | Ufficio Stampa