Indietro
sabato 2 marzo 2024
menu
Basket Femminile Giovanile

U17: la Ren-Auto conquista la vetta solitaria. U19: Ren-Auto imbattuta al giro di boa

In foto: L'Under 19 della Ren-Auto Happy Basket Rimini
L'Under 19 della Ren-Auto Happy Basket Rimini
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 4 minuti
mer 29 nov 2023 22:21
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 4 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

U17: LA REN-AUTO CONQUISTA LA VETTA SOLITARIA

REN-AUTO vs NV Cesena Bianca 54-32 (12-8; 18-6; 14-7; 10-11), giocata lunedì 20/11.

Tabellino: Oddi 7, Cardelli 22, Martellotta 6, Isibor, Gasparroni 2, Dedda 1, Pregnolato 2, Pignieri 14, Mancini, Rinaldi, Mbaye. All. Maghelli

Non si ferma la marcia della Ren-Auto U17, che alla Carim nel big match di giornata regola anche la squadra A di Cesena e si conferma sempre più capolista. Come bene spiegato dai parziali delle singole frazioni a fare la differenza è la grande applicazione difensiva delle ragazze di coach Andrea Maghelli, che concedono alle ospiti un solo quarto, l’ultimo, in doppia cifra. Dal punto di vista offensivo non tutto gira al meglio, ma le rosanero riescono ad essere comunque incisive quanto basta per staccare nettamente le avversarie e non andare mai in affanno.
Finisce 54-32.

“Le ragazze hanno giocato una bella gara – spiega coach Maghellitenendo mentalmente per tutti i 40′ di un match fisicamente duro. Siamo partite subito molto concentrate in difesa, imponendo il nostro ritmo e questo ha messo Cesena quasi subito fuori dai giochi. Naturalmente ci sono stati momenti in cui abbiamo un po’ rallentato, soprattutto nell’ultimo quarto, ma nel complesso abbiamo difeso sempre intense, anche quando anziché allungarci abbiamo difeso a metà campo. In attacco siamo state un po’ pasticcione e abbiamo sbagliato tanto, probabilmente perché sentivamo la sfida contro l’altra squadra imbattuta, ma è stata comunque una “foga positiva”. Venerdì a Ravenna giochiamo un’altra gara importante: faremo di tutto per vincere, perché un risultato positivo ci garantirebbe quasi di sicuro uno dei primi due posti in classifica”.

Capra Team vs REN-AUTO 37-81 (3-16; 5-23; 7-22; 22-19), giocata venerdì 24/11.

Tabellino: Oddi 15, Cardelli 9, Martellotta 13, Isibor 17, Gasparroni, Dedda 2, Pregnolato 13, Pignieri 12, Rinaldi, Mbaye. All. Maghelli

La marcia della Ren-Auto U17 di coach Andrea Maghelli non conosce soste: anche a Ravenna, infatti, le giovani rosanero conquistano la vittoria, dimostrando con i fatti di essere cresciute tantissimo rispetto alla gara di andata vinta di appena due punti soltanto un mese fa. La Ren-Auto parte subito fortissimo e, soprattutto in difesa, impone il proprio ritmo alle padrone di casa, che si devono accontentare di appena 3 punti nel primo quarto e 8 complessivi nel primo tempo. All’intervallo la partita è ormai senza storia, 8-39. La musica non cambia nella terza frazione e solo nell’ultimo quarto la Ren-Auto molla un po’ la presa. Finisce 37-81.

“Abbiamo giocato un’altra buonissima partita – spiega coach Maghelli: Ravenna aveva un paio di assenze, ma francamente a fare la differenza è stata la crescita del nostro gruppo, soprattutto a livello mentale. In attacco abbiamo commesso i soliti errori, sbagliato tiri facili e gestito non sempre bene il pallone, ma abbiamo continuato a fare il nostro gioco senza abbassare mai la concentrazione; in difesa, poi, non abbiamo concesso praticamente nulla. Sicuramente sta avendo un peso, sul nostro percorso, il fatto che buona parte della squadra giochi e si alleni anche con l’U19, perché questo dà una spinta in più a tutto il gruppo”.

La Ren-Auto tornerà in campo alla Carim martedì 5 dicembre, alle ore 17.30, per il match con la NV Cesena Nera.

U19: LA REN-AUTO CHIUDE L’ANDATA IMBATTUTA

BSL San Lazzaro vs REN-AUTO 72-58 (18-17; 12-17; 17-21; 11-17), giocata martedì 21/11.

Tabellino: Pratelli 18, Monaldini 14, Oddi 2, Cardelli 15, Venturi, Martellotta, Isibor 2, Pignieri 2, Delvecchio, Frambosi, Fulgenzi, Mongiusti 19. All. Maghelli

Due giorni da sogno per la Ren-Auto che, dopo il primato solitario dell’U17, fa il bis a San Lazzaro con l’U19: le rosanero vincono infatti anche contro le padrone di casa, con cui condividevano la testa della classifica, e restano imbattute al primo posto. La Ren-Auto parte contratta e nel primo quarto non riesce a sciogliersi, ma resta comunque a contatto e chiude la frazione sotto di un solo punto, 18-17. Dal secondo quarto la difesa comincia a salire di giri, mentre l’attacco riesce ad essere produttivo nonostante diversi errori al tiro e qualche persa di troppo. All’intervallo le ragazze di coach Andrea Maghelli sono avanti di 4 sul 30-34. Al rientro in campo l’inerzia è ormai cambiata e San Lazzaro non riesce a scalfire l’intensità della Ren-Auto, che difende duro e trova canestri pesanti anche quando le padrone di casa passano a difendere a zona. Finisce 72-58.

«Siamo contenti, anche se a dire il vero non abbiamo giocato una bellissima partita – spiega coach Maghelli: eravamo tese, probabilmente sentivamo la posta in palio e questo ci ha portato ad errori banali contro il loro press e a sbagliare tiri facili. Abbiamo segnato 72 punti in trasferta, eppure avremmo potuto fare di più. D’altra parte, ancora una volta, le ragazze hanno giocato con un’intensità incredibile, buttandosi a terra su tutti i palloni e andando forte a rimbalzo, erano dappertutto. Alla fine San Lazzaro ha provato a mettersi a zona, ma proprio lì abbiamo fatto il break decisivo; hanno anche tentato di alzare il ritmo, ma non ce l’hanno fatta perché abbiamo tenuto duro in difesa. Queste ragazze ci mettono l’anima ed è una cosa veramente bella da vedere».

Capra Team vs REN-AUTO 41-75 (10-13; 6-23; 16-18; 9-21), giocata mercoledì 29/11.

Tabellino: Pratelli 14, Monaldini 18, Cardelli 8, Venturi, Martellotta 8, Castellani 5, Pregnolato 2, Pignieri, Delvecchio 2, Frambosi 8, Fulgenzi 2, Mongiusti 8. All. Maghelli.

Nonostante una serata offensivamente non sempre brillante, la Ren-Auto di coach Andrea Maghelli vince anche a Ravenna e mantiene la testa della classifica del girone B a punteggio pieno.
Le giovani rosanero hanno ad inizio gara qualche difficoltà offensiva che si traduce in poca attenzione difensiva; il Capra Team riesce così a segnare 10 punti nei primi 5′. Da qui in poi però la difesa diventa ermetica, le padrone di casa non segnano più nella seconda metà del primo quarto e poco alla volta la Ren-Auto prende il sopravvento. Il parziale della seconda frazione, 6-23, racconta di una gara, se non decisa, del tutto sotto controllo già all’intervallo. Alla pausa lunga l’Happy è infatti avanti di 20 punti, 16-36. Il secondo tempo segue un po’ la falsa riga del primo, con il terzo quarto in equilibrio e l’ultima frazione decisamente di marca rosanero. Il risultato no è comunque mai in discussione. Finisce 41-75.

«Siamo partite un po’ contratte – commenta coach Maghelli: abbiamo sbagliato tanto in attacco e questo ci ha condizionato un po’ in difesa. Se però in attacco abbiamo continuato a commettere parecchi errori, in difesa, da metà primo quarto in poi, abbiamo alzato moltissimo l’intensità, fatto che ci ha permesso di prendere il controllo della partita e di vincere bene, nonostante qualche momento di insicurezza».

La Ren-Auto U19 tornerà in campo a Castel San Pietro (BO) lunedì 4 dicembre, alle ore 20.00, per il match con la Magika Pallacanestro.

Massimiliano Manduchi
Ufficio Stampa Rimini Happy Basket